Fiat 500 elettrica, pronta a partire la produzione

La lista dei fornitori per la realizzazione della Fiat 500 elettrica è pronta, nel 2020 via alla produzione

La Fiat 500 elettrica è uno dei nuovi progetti tra i più ambiziosi del Gruppo Fca per il prossimo anno, lo sappiamo da tempo ormai.

La società ha visto un 2018 splendente e anche il 2019 lo sarà, questo è il pensiero di Mike Manley, amministratore delegato. La liquidità è positiva e lo scorso anno, secondo l’AD, i risultati raggiunti sono da record. Tra i vari punti relativi al futuro dell’azienda Manley ha confermato la produzione della nuova Fiat 500 elettrica che, come già annunciato, sarà realizzata nello stabilimento di Mirafiori, dove l’azienda ha annunciato il prolungamento dei contratti di solidarietà sino a fine 2019. L’obiettivo è proprio quello di preparare le linee produttive per il nuovo progetto.

Dal prossimo anno così possiamo dire davvero che finalmente inizierà la produzione della nuova Fiat 500 elettrica, la prima auto totalmente elettrica realizzata in Italia. Lo stabilimento si sta preparando ad accogliere la nuova produzione che verrà dopo la presentazione ufficiale al Salone di Ginevra. Per la realizzazione del nuovo modello è già stata stilata una corposa lista di fornitori, si tratta di un gruppo di migliaia di medie e piccole aziende che daranno il proprio contributo per più del 70% alla creazione della tanto attesa Fiat 500 elettrica.

LG e Samsung, insieme ad altri grandissimi produttori del settore, saranno i primi fornitori per la parte relativa alla tecnologia elettrica, scelti da Fiat Chrysler Automobiles per la produzione della vettura. Il gruppo italo americano poi man mano acquisterà sempre meno componenti chiavi in mano, per realizzarseli da sé, entreranno in gioco quindi le piccole e medie imprese locali, ognuna delle quali potrà fornire la società delle singole parti di cui ha bisogno per costruire la futura Fiat 500 elettrica che tutti stiamo aspettando. In questo modo quindi la filiera torinese giocherà la sua parte.

Le realtà italiane entreranno quindi in campo tra un anno circa e si stanno già preparando per farsi trovare pronte alla trasformazione che la produzione di Fca subirà passando alla produzione di auto a zero emissioni. C’è una grande curiosità anche per quanto riguarda la produzione delle batterie della nuova vettura elettrica, ci si chiede se sarà la Magneti Marelli la fornitrice e che ruolo avrà.

MOTORI Fiat 500 elettrica, pronta a partire la produzione