Esplode il settore delle e-bike, i primi modelli low cost

La bicicletta elettrica è uno dei mezzi di trasporto alternativi per il futuro, i nuovi modelli sono alla portata di tutti

L’utilizzo delle bici elettriche oggi si sta diffondendo a macchia d’olio, sempre più persone ne acquistano una, ma è possibile anche noleggiarla, grazie a diverse società di Rent. Queste due ruote ecosostenibili, dalla loro nascita, sono molto comode per l’uso in città, e non solo, per brevi viaggi a zero emissioni.

Le e-bike sono molto amate per andare al lavoro o anche semplicemente per rilassarsi percorrendo pianeggianti piste ciclabili immerse nel verde. Per questo stanno avendo un grandioso successo. E così, dopo aver parlato di una bici elettrica eccezionale, in grado di raggiungere prestazioni da record (la Fuell Fluid, unica al mondo, differente da tutte quelle che siamo abituati a vedere, con un’autonomia di 200 km e una velocità massima di 45 km/h), oggi vediamo finalmente dei modelli alla portata di tutti.

Infatti, nonostante il settore delle e-bike sia praticamente esploso, la critica maggiore di questi veicoli è sicuramente legata al prezzo, che non tutti sono disposti a pagare o non ne hanno la possibilità. Ecco perché finalmente fanno la loro apparizione sul mercato i nuovi modelli di bici elettriche low cost. Parliamo di Swagtron EB9, EB10 ed EB11, tutte prezzate a listino 1.111 dollari ma scontate a 999,99 per il lancio. Hanno tutte caratteristiche e prezzi simili, solo alcune lievi differenze: la EB9 è stata realizzata principalmente per un uso in città, con una velocità massima di 26.5 km/h e 45 km di autonomia.

Dà la possibilità al conducente di pedalare normalmente grazie a un cambio Shimano a 7 rapporti, peso ridotto a 18.9 kg, non sono presenti delle sospensioni, sembra un’ottima soluzione. La EB10 e la EB11 invece sono bici elettriche pensate per percorsi più avvincenti, con ruote da 26, motore da 250 W e 24.5 km/h di velocità massima. Autonomia da 42 km e 23 kg di peso, design e colori differenti, anche se non troppo, dalla EB9, il costo è lo stesso, e alla portata di più utenti rispetto a quelle che siamo abituati a vedere sul mercato. Finalmente comprare una e-bike inizia a non essere più un’impresa impossibile, dedicata solo ed esclusivamente a chi può veramente permetterselo e ha qualche euro in più nel portafogli.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Esplode il settore delle e-bike, i primi modelli low cost