Con una tenda pop-up l’auto diventa camper

E’ fatta di alluminio e tessuto, la tenda pop-up che fornisce riparo a chi vuole dormire su quattro ruote. Non solo, permette di occupare pochissimo spazio, in modo da non creare problemi all’auto quando è in movimento.

L’ha inventata Sebastian Maluska, uno studente della rinomata università di design e arte ECAL, che si era già fatto conoscere per altri progetti molto innovativi.

Questa proposta, però, ha riscosso davvero parecchio interesse. Si chiama The Nest ed è una tenda per il tetto delle automobili, semplice e pop-up, che trasforma qualsiasi veicolo in una casa in pochi secondi. Il brevetto è composto da due telai in alluminio leggero, rivestiti da un tessuto impermeabile da vela, fondamentale per creare una robusta copertura protettiva. Il collegamento tra tenda e tettuccio dell’auto è gestito da una corda.

Quando è chiuso, il telaio superiore di The Nest si sovrappone al telaio inferiore e basta tirare un perno nella parte anteriore della tenda per aprirla automaticamente. Nonostante le dimensioni, The Nest può ospitare due persone. Inoltre, i sacchi a pelo possono essere riposti all’interno. Insomma, un maniera economica e semplice per dormire mentre si è in viaggio e godersi l’avventura a 360 gradi.

Per gli animi ancora più ecologici, sarà presto a disposizione un nuovo modello di tenda da campeggio: la tenda solare che sfrutta la luce del sole per generare luce interna ed elettricità e anche per caricare le batterie.

(FONTE: ECOSEVEN)

MOTORI Con una tenda pop-up l’auto diventa camper