L’auto elettrica più veloce del mondo ora ha un nome, Pininfarina Battista

La PF0 oggi è Battista, la prima hypercar elettrica di Pininfarina, con più di 1900 Cv di potenza

Il progetto è di Automobili Pininfarina e si è deciso di omaggiare il fondatore della Carrozzeria dandogli lo stesso nome, Battista.

Al Salone di Ginevra 2019 verrà presentata questa vettura green, in grado di sprigionare una potenza mai vista su nessun’altra auto prodotta in Italia. La più veloce di sempre, verrà prodotta dall’inizio del 2020 e sarà un’edizione limitata, disponibile solo in 150 unità. Il prezzo è da capogiro, molto probabilmente sarà compreso tra 1.8 e 2.2 milioni di euro, non proprio alla portata di ogni portafoglio.

Carrozzeria in fibra di carbonio ultraleggera per la Pininfarina Battista, insieme ad un motore in grado di sprigionare la potenza mai provata di più di 1900 Cv e 2300 Nm di coppia. Lo scatto da 0 a 100 km/h sarà possibile in meno di due secondi, velocità della luce per quest’inedito bolide elettrico che varcherà la soglia dei 400 km/h di velocità massima e vanterà un’alta autonomia, di 480 km. Il sistema di cui è dotata, di ultimissima generazione, permetterà di ricaricare la batteria all’80% in soli 40 minuti.

Sarà Nick Heidfeld il collaudatore ufficiale della vettura, ex pilota che ha corso nel Mondiale Endurance e nel Campionato di Formula 1. Si tratta della macchina più veloce e potente in circolazione e arriverà sul mercato dopo la presentazione ufficiale al Salone di Ginevra 2019, l’anno successivo. Il 2020 coincide anche con il 90° anniversario della Carrozzeria Pininfarina, un brand simbolico per storia del design automobilistico.

Quella che prima era nota con il nome in codice PF0, oggi ha finalmente un nome e si chiama Battista, definita dal costruttore come l’auto più potente e veloce che sia mai stata progettata e realizzata nel nostro Paese.

Quello che più stupisce è il numero a 4 cifre dei Cv che la macchina è in grado di sprigionare, più di 1900, per l’esattezza 1926. Valori che hanno dell’incredibile anche per i sognatori d’auto più esigenti, che annunciano delle prestazioni mai viste su una macchina che avrà l’omologazione per la circolazione stradale. Oltretutto Battista è completamente elettrica, non consumerà quindi alcuna quantità di carburante e viaggerà ad emissioni zero.

Le 150 unità prodotte verranno distribuite in egual numero di pezzi in Asia, Europa, Medio Oriente e Stati Uniti e Pininfarina, dopo questo lancio speciale e unico, potrebbe presentare sul mercato dell’automotive un suv, modello più amato e apprezzato a livello internazionale.

pininfarina battista

MOTORI L’auto elettrica più veloce del mondo ora ha un nome, Pininfari...