Un uomo bocciato 192 volte all’esame di guida: record europeo

L'uomo pare che da 17 anni cerchi di conseguire la patente B senza riuscirci.

Per molti l’esame della patente è sempre stato un incubo. C’è chi lo ha ripetuto più di una volta ma mai nessuno come un uomo polacco il cui non è stato rivelato dalla stampa del suo paese. Questo signore, che abita nei sobborghi di Varsavia, è stato bocciato ben 192 volte.

L’uomo pare che da 17 anni cerchi di conseguire la patente B senza riuscirci. In questi anni ha speso circa 1.300 euro per pagarsi le diverse tasse per sostenere l’esame ma l’esito è sempre stato negativo. In Polonia non c’è alcun limite per quanto riguarda le volte in cui una persona può sostenere l’esame di guida.

Le 192 volte bocciature rappresentano un record europeo, anche se a livello mondiale nel 2009 era stata riportata la notizia di una donna in Corea del Sud bocciata per addirittura 950 volte, prima di ottenere la patente.

In Italia una circolare della Ministeri dei Trasporti (Prot. 5411 del 2 marzo 2016) ha precisato che è possibile fare il “riporto” dell’esame di teoria in caso di bocciatura.

In pratica si potrà effettuare l’esame di guida fino a quattro volte prima di dover eventualmente rifare l’esame di teoria. L’istanza di riporto di teoria (in carta semplice da allegare alla nuova domanda redatta sul mod.TT 2112 ) potrà essere presentata nello stesso Ufficio Motorizzazione civile in cui è stato sostenuto l’esame di teoria e dovrà essere richiesto per la stessa categoria di patente per il quale è stato sostenuto l’esame di teoria.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Un uomo bocciato 192 volte all’esame di guida: record europeo