Così il suv Nissan Qashqai assicura il massimo del comfort

Il ProPilot sostituisce il conducente per assicurare sicurezza e comfort di alto livello

Il suv Nissan Qashqai è conosciuto per la sua grande comodità a bordo, per viaggi nel massimo del comfort che l’utente possa chiedere.

E non solo, anche i sistemi di assistenza sono pratici e sicuri per gli automobilisti, che viaggiano così tranquilli e sereni, senza alcun tipo di preoccupazione, verso ogni destinazione fuori porta. Altro punto a favore è la capacità di carico di questa vettura, che consente veramente di andare ovunque e con tutta la famiglia. In un’epoca in cui i suv sono davvero i mezzi più amati sul mercato automobilistico, serve differenziarsi e puntare su caratteristiche che facciano la differenza. E Nissan con Qashqai l’ha fatto, e continua a farlo.

Cogliamo quindi l’occasione per parlare del ProPilot, un dispositivo di assistenza che è in grado di fornire alla vettura un grado di guida autonoma pari al secondo livello della classificazione ufficiale, quella che permette al guidatore di staccare ogni tanto mani e piedi dai comandi per riposare, utile soprattutto quando si sta guidando in autostrada da molto tempo, tenendo sempre comunque gli occhi puntati sulla strada e senza alcuna minima distrazione alla guida.

Si tratta di una nuova tecnologia già installata sul Nissan Leaf che permette di sfruttare una combo dei migliori sistemi di assistenza. Una combinazione perfetta e studiata nel minimo dettaglio del Lane Keep Assist, che agisce sullo sterzo, del Traffic Jam Pilot, che permette di mantenere una distanza prestabilita dal veicolo che precede, e dell’Intelligent Cruise Control, che regola la velocità. Nell’insieme il ProPilot quindi serve a correggere la guida in caso di sonnolenza o qualsiasi altra situazione di distrazione, anche nei casi più gravi in cui il conducente può avere un malore. Per fare questo si avvale di un radar nella griglia anteriore e una telecamera sul parabrezza. Funziona in maniera molto semplice, servendosi di un pulsante che si trova sui comandi del volante.

Il ProPilot si aziona regolando la velocità e la distanza di sicurezza, mantenendo anche la corsia giusta, agendo sullo sterzo. Se il conducente stacca le mani dal volante, parte un segnale di allarme e in seguito si arresta il veicolo in totale sicurezza. Oltre a questo sistema davvero utile e innovativo testato in autostrada, Nissan Qashqai mostra di essere un suv versatile anche per la guida in città, fluida e confortevole. Nessuna prestazione estrema e sportiva, monta un motore 1.6 da 130 Cv con trazione anteriore e cambio automatico, per assicurare comfort e garantire estrema precisione.

MOTORI Così il suv Nissan Qashqai assicura il massimo del comfort