Una supercar per la polizia giapponese

Un privato cittadino ha donato la Nissan GT-R alla polizia della provincia di Tochigi

Una lotta al crimine senza quartiere, che in tutto il mondo utilizza gli strumenti tecnologicamente più avanzati per consentire alla polizia di ottenere risultati migliori. È quello che è avvenuto nella prefettura di Tochigi, in Giappone, dove la Polizia locale ha avuto da pochi giorni in dotazione una vettura davvero particolare.

Si tratta di una sportiva di casa Nissan, la GT-R, che è già stata utilizzata anche dai colleghi di Dubai, uno dei corpi nazionali che ha a disposizione più supercar. Che si trattasse di un modello dalle caratteristiche particolari lo si poteva già notare dal design studiato nei minimi particolari e da una serie di prestazioni da fare invidia alle sportive abituate a correre sui circuiti. Ancor più particolare il momento della consegna, dal momento che la supercar è stata donata da un cittadino privato residente nella provincia di Tochigi, che ha voluto aiutare i poliziotti nella lotta al crimine.

La Nissan GT-R in dote alla Polizia di Tochigi avrà un allestimento con motore V6 biturbo da 572 cavalli e 632 Nm di coppia, capace di raggiungere i cento chilometri in appena 2,8 secondi e di toccare i 320 chilometri all’ora anche in virtù di una potenza complessiva erogabile a tutte le ruote tramite il dual clutch a sei velocità.

Alla dotazione classica di questa Nissan – di cui però la casa produttrice nipponica non ha svelato troppi particolari – si aggiungerà quella speciale per la polizia, compresi i lampeggiati, gli altoparlanti e i colori – bianco e nero – tipici delle forze dell’ordine in Giappone, nonché alcune luci a LED di emergenza. Per i malviventi giapponesi c’è quindi un nemico in più, ma non si tratta della priva volta che il Giappone si distingueva per un parco macchine così evoluto.

In precedenza, infatti, per qualche anno era toccato alla R34 GT-R il compito di supportare i poliziotti nella prevenzione dei crimini, con l’obiettivo di velocizzare gli interventi e di abbassare notevolmente la capacità di fuga degli indiziati. Dopo la cerimonia di consegna, a breve la Nissan GT-R potrà entrare in servizio, diventando ufficialmente la seconda sportiva della casa nipponica a disposizione delle Forze dell’Ordine nazionali.

Nissan GT-R per la polizia giapponese

Fonte: Nissan Motor

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Una supercar per la polizia giapponese