Entra in produzione la Jaguar del principe Harry

La Jaguar è pronta a produrre la E-Type elettrica, un grande classico degli anni 60 in versione moderna

Un debutto davvero speciale per la Jaguar E-Type elettrica. Ora la decisione di soddisfare tutti i collezionisti del “restomod”.

La Jaguar, casa automobilistica britannica, aveva presentato la sua E-Type elettrica lo scorso maggio. L’occasione è stata davvero epocale visto che la nuova arrivata ha sfilato durante il Royal Wedding del principe Harry e Meghan Markle. Uno degli appuntamenti più importanti dell’anno ha visto come protagonista anche la sportiva inglese. Il progetto di trasformazione della classica E-Type nella versione elettrica è stata opera della Jaguar Classic, il reparto dedicato alle auto storiche che si occupa di far passare in elettriche auto acquistate direttamente e poi rimesse a nuovo oppure già di proprietà dei clienti. In questo caso il cambiamento ha permesso di mantenere lo stesso stile classico, al punto tale da attirare tantissime persone e spingere la Jaguar a mettere in produzione questo modello.

I primi a notare la vettura sono stati i collezioni del “restomod”, coloro che sono interessati al restauro di auto d’epoca ma con componentistica moderna. L’obiettivo è quello di mettere in vendita entro il 2020 i primi esemplari con le batterie da 40 kWh che si trovano al posto del sei cilindri e il motore elettrico che prende il posto del cambio manuale. Non si conosce la reale potenza dell’auto, ma la Jaguar E-Type elettrica non ha bisogno di modifiche al telaio, alle sospensioni e ai freni. La casa inglese sostiene inoltre che la guidabilità rimane inalterata.

Un altro aspetto interessante è l’opportunità che concede la Jaguar Classic di convertire gli esemplari degli anni 60 nel modello elettrico. Una scelta dovuta alla causa ambientale e che – assicura la casa – è completamente reversibile. Rispetto al modello classico, gli interni avranno una strumentazione tachimetrica digitale e l’infotainment con touchscreen. Ovviamente ci saranno anche i fari a led. Il peso, di circa 1.400 kg, e la distribuzione delle masse non dovrebbero differire troppo dalla E-Type originale.

La Jaguar E-Type venne prodotta dal 1961 al 1975. All’epoca venne definita una vera e propria vettura rivoluzionaria sia per la progettazione che per le caratteristiche. Il prezzo più basso rispetto a vetture di pari classe permise alla Jaguar di mettere in produzione l’auto per 14 anni. Le vendite toccarono quota 70 mila. Nel 2004 la rivista statunitense Sports Cars International la mise al primo posto tra le Top Sport Cars degli anni Sessanta.

Jaguar E-Type

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Entra in produzione la Jaguar del principe Harry