Il principe Carlo è il primo della Royal Family con un’auto elettrica

Tra le vicende della famiglia reale inglese, si annovera anche la tendenza verso l’ecosostenibilità

Il Principe Carlo, primo erede al trono dei sedici Paesi del Commonwealth, ci mostra ancora una volta la sua attenzione per l’ambiente.

Come ben sappiamo, gestisce e collabora attivamente da sempre a diverse cause ambientaliste e tiene in modo particolare al tema dell’inquinamento e dell’ecosostenibilità. Per citare alcuni esempi, il principe nel 1990 ha lanciato una linea di prodotti, chiamata Duchy Originals, completamente di origine biologica e che ancora oggi frutta cifre che sfiorano i 6 milioni di sterline ogni anno. Denaro che viene poi devoluto in beneficenza per le varie missioni patrocinate dal principe stesso e raccolte nel Prince’s Trust.

Oltre a questo, sappiamo che il Principe Carlo è, al momento, l’unico della Royal Family a possedere un’automobile elettrica. Infatti per i suoi spostamenti e gli impegni ufficiali usa una Jaguar I-Pace, che come già sappiamo è una vettura Suv a batteria elettrica prodotta dalla Casa automobilistica britannica Jaguar Land Rover. È stata realizzata grazie al programma Jaguar I-Type di Formula E per le auto da corsa elettriche ed è il primo modello che ha una propulsione interamente a batteria agli ioni di litio, generata da due motori posti sugli assi anteriori e posteriori.

L’auto che utilizza il principe dallo scorso settembre vanta un’autonomia dichiarata che supera i 460 km e, secondo due calcoli quindi, potrebbe riuscire a trasportare Carlo e la sua adorata moglie Camilla Parker-Bowle dalla loro residenza a Londra di Clarence House fino a quella che hanno nella campagna di Highgrove nel Gloucestershire, facendo una sola ricarica alla vettura.

Ma anche nell’ambito automobilistico, non è la prima volta che il Principe Carlo mostra il suo grande interesse per le motorizzazioni ecologiche. Alcuni anni fa aveva deciso di trasformare un’eccezionale Aston Martin DB6 MK2, un dono ricevuto dalla Regina in giovanissima età, pare per il suo 21esimo compleanno, in una vettura alimentata a bioetanolo, il tutto sempre per appoggiare la mobilità a basse emissioni.

Forse anche gli eredi prenderanno spunto da questo spirito green del padre, visto che di recente il principe Harry e sua moglie Meghan Markle, durante i festeggiamenti per il famosissimo matrimonio seguito in tutto il mondo, hanno usato una Jaguar E-Type Concept Zero, la sorella dell’elettrica appena citata.

principe carlo auto elettrica

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Il principe Carlo è il primo della Royal Family con un’auto&nbs...