Nel suo primo giorno a Torino Cristiano Ronaldo viaggia su una Jeep

Il campione è arrivato Torino e la sua prima giornata da juventino ci ha lasciato dei messaggi importanti

Cristiano Ronaldo è arrivato nella penisola ed è già a Torino, per i suoi primi momenti ufficiali da juventino.

Atterrato in anticipo rispetto al programma iniziale, per ragioni di sicurezza. Le fans seguono ogni passo del calciatore, che in qualche modo si deve “difendere”. Arrivato da noi col suo jet privato insieme alla mamma, alla fidanzata e a Cristiano Jr. L’esclusiva era per i fotografi della Juventus FC, gli unici che hanno potuto immortalare il momento, l’arrivo in Italia di Cristiano Ronaldo.

In aeroporto il campione, dopo l’atterraggio, è salito a bordo di una Jeep Grand Cherokee di colore grigio, con gli interni in pelle color tabacco. L’auto lo ha condotto alla sua prima residenza torinese, un resort che appartiene alla famiglia Agnelli, il La Mandria. È stata la giornata del battesimo italiano di Cristiano Ronaldo, l’importante arrivo di una star nel calcio italiano; da anni il nostro campionato non vedeva la presenza di professionisti di questo calibro.

Tutti in fermento, quindi, per l’avvenimento. Non soltanto la Juve e tutti i suoi tifosi. Non solamente le sue fan accanite che lo seguirebbero ovunque. Anche i cronisti si sono fatti prendere la mano, tanto da pubblicare degli articoli in cui si parla addirittura di quello che ha mangiato Cristiano Ronaldo durante la sua prima cena italiana. Giusto per curiosità, il campione ha fatto una scorpacciata di vitel tonnè, pasta al sugo e pollo ai ferri.

Contratto quadriennale firmato con Andrea Agnelli, del valore di 31 milioni l’anno di ingaggio. Cristiano Ronaldo non è solo un calciatore, anzi il calciatore, dai piedi d’oro e dalla tecnica sbalorditiva. Negli anni, grazie a questo, è diventato anche un simbolo a livello globale, in grado di veicolare flussi di denaro sorprendenti. Testimonial di moltissimi marchi, grazie ai quali, secondo alcune ricerche, Cristiano Ronaldo ha guadagnato 47 milioni lo scorso anno. Moltissimo, considerando che si parla del solo sfruttamento della sua immagine e che il suo stipendio è di 61 milioni di dollari.

Il suo volto ormai fa brand, è presente praticamente ovunque, e questo ci fa pensare, soprattutto dopo il trasferimento a bordo della Grand Cherokee, che potrebbe diventare testimonial ufficiale anche dei marchi di FCA e in particolare di Jeep, che ad oggi è quello più profittevole ed è pure quello presente sulle maglie della Juventus. Nulla al caso, insomma.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Nel suo primo giorno a Torino Cristiano Ronaldo viaggia su una Je...