Netflix e YouTube arrivano a bordo dell’auto

La nuova trovata non poteva che essere di Elon Musk per le sue creature elettriche Tesla

Arriva una grande novità su tutti i modelli Tesla Model 3, Model S e Model X, i sistemi di Infotainment mai visti prima d’ora.

E quello che più stupisce è che questi nuovi strumenti prevedono nell’aggiornamento anche Netflix e YouTube. Avete capito proprio bene, le più grandi e famose piattaforme di successo per vedere video musicali e ascoltare canzoni e per seguire tutti i film e le serie più seguite nel mondo. È stato proprio Elon Musk a dare il grande annuncio pubblicando la notizia su Twitter, come è solito fare.

Ovviamente al momento la possibilità di usufruire dei due nuove servizi in streaming sarà attiva solo per tutte le auto nel momento in cui non si muovono e sono parcheggiate. Non dimentichiamo però che siamo in grande attesa dei modelli di auto a guida autonoma e quindi da lì la Casa ha intenzione di aggiornare il sistema per poter dare la possibilità ai conducenti e proprietari delle vetture di utilizzarli anche con l’auto in movimento.

Prima che le auto a guida autonoma potranno circolare liberamente su strada ci vorrà ancora molto tempo, ma Tesla ha l’obiettivo, ed è pioniere in questa iniziativa, ti rendere disponibile comunque questa soluzione con largo anticipo, prima di tutti quelli che vorranno fare come Elon Musk, anche se i rischi saranno ovviamente alti.

Tra le varie auto del brand di elettriche la Tesla Model 3 è forse quella che più di tutte offrirà la migliore esperienza visiva agli utilizzatori. Lo schermo per l’Infotainment in quest’auto infatti è centrale e in posizione orizzontale, mentre quelli della Model X e della Model S sono posizionati verticalmente, anche se di dimensioni maggiori. Tesla però dovrebbe presentare una nuova generazione di entrambe le auto e quindi potrebbe anche rivisitare l’abitacolo inserendo nuovi schermi ad hoc per inserire Netflix e YouTube a bordo vettura.

Si prevede che già entro la fine del mese di agosto 2019 i servizi in streaming di YoutTube e Netflix verranno inseriti nelle auto, vediamo già ovviamente la possibilità che nascano delle controversie e dei disaccordi sui temi della sicurezza alla guida, che oggi ci stanno particolarmente a cuore, vista la quantità di incidenti fatali in auto. Stiamo a vedere gli sviluppi e anche come si difenderà Elon Musk, che comunque è spesso al centro di discussioni molto accese sul suo operato.

MOTORI Netflix e YouTube arrivano a bordo dell’auto