La moto pieghevole unica al mondo

Tatamel Bike si può parcheggiare sotto la scrivania, la nuova mini moto elettrica pieghevole

Una moto elettrica, pratica e poco ingombrante è uno sfizio comune a chiunque si sposti quotidianamente in città oggi come oggi. Sfizio che nei contesti urbani più problematici potrebbe rivelarsi presto una necessità, soprattutto se a quei tre attributi si aggiunge una qualità più unica che rara: la fattura pieghevole, che, volendo, permette alla moto di essere parcheggiata direttamente sotto la scrivania.

Si chiama Tatamel Bike e arriva direttamente dal Giappone la mini moto elettrica pieghevole, un mezzo di trasporto che è una via di mezzo fra uno scooter e una e-bike. Il designer Takamitsu Ikoma ne è l’artefice, un giovane giapponese fondatore e CEO della neonata start-up Icoma che sta dietro al progetto. Sì perché questa mini moto elettrica non è ancora arrivata sul mercato; molto dipenderà dal successo della raccolta di finanziamenti necessaria per avviare la produzione in serie, ma le premesse ci son tutte, in barba al successo cittadino delle bici elettriche pieghevoli.

Numeri alla mano, il motore elettrico della Tatamel Bike le permette di raggiungere una velocità massima di 40 km/h, bici dotata di una batteria al litio-ferro-fosfato da 12 Ah che le garantisce un’autonomia di 50 chilometri al massimo, secondo quanto dichiarato. Numeri che non impressionano, dunque, ma che bastano senz’altro per coprire le principali esigenze legate alla mobilità urbana. Il fatto che sia una mini moto pieghevole resta il suo punto forte che la distingue da altre soluzioni simili e la rende di fatto parcheggiabile ovunque grazie a misure esigue: da chiusa è lunga 70 centimetri, larga 26 e alta 68 (queste invece le dimensioni standard, rispettivamente: 123 x 65 x 100 cm).

Dal Giappone, la mini moto elettrica pieghevole

Si parcheggia perfino sotto la scrivania la nuova mini moto elettrica pieghevole Tatamel Bike.

I test effettuati finora hanno mostrato riscontri positivi sia in termini di affidabilità e stabilità, sia in termini di mero gradimento, nonostante le e-bike la facciano attualmente da padrone. Anche perché l’altra chicca di cui può godere questa mini moto elettrica pieghevole è la possibilità di renderla unica grazie ai pannelli rettangolari che fanno da carena, personalizzabili per colore, fantasia e non solo (è possibile ad esempio applicare scritte pubblicitarie, perfino schermi LCD con cui riprodurre video e immagini). Insomma, un veicolo decisamente curioso, privo al momento di informazioni su prezzi e disponibilità, ma di cui, con buona probabilità, torneremo a parlare in futuro.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI La moto pieghevole unica al mondo