Jeepney, 250mila mezzi storici saranno vietati nelle Filippine

I coloratissimi mezzi storici usati per il trasporto collettivo sono destinati a sparire in poco tempo

Nelle Filippine le strade sono sempre super affollate di questi mezzi coloratissimi che rendono vivace ogni via del Paese.

Si tratta dei jeepney, che corrono tra le maggiori città come Manila per trasportare le persone. Dei veicoli che fanno parte della tradizione di questo Paese, conosciuti a livello globale perché molto particolari e unici, dagli sgargianti colori che risaltano sul grigio delle strade cittadine. Nel traffico si riconoscono in mezzo a tutti gli altri veicoli, nelle Filippine se ne contano circa 250mila. Purtroppo una recente notizia ci svela che questi bellissimi mezzi hanno vita breve. Il trasporto collettivo cambierà faccia quando spariranno tutti i jeepney dalle strade di queste città.

Si tratta tra l’altro di una soluzione molto economica per muoversi, visto che il biglietto costa solitamente dagli 8 ai 9 pesos, che corrispondono a una cifra pari a nemmeno 0.15 euro cents. Ridrigo Duarte, il presidente delle Filippine, desidera che il tutto l’iter avviato già nel 2017 per l’eliminazione di questi veicoli si concluda presto, al massimo entro la fine del 2020. Gli addetti ai lavori, circa 600mila persone, e tutti gli utilizzatori continuano a muovere proteste, ma senza alcuna efficacia. I jeepney sono ormai obsoleti, dotati di tecnologie troppo arretrate e quindi è giunto il momento di metterli al bando per migliorare la sicurezza sulle strade e la qualità dell’aria.

Gli autisti di questi particolari veicoli per il trasporto collettivo hanno appena annunciato un enorme sciopero, che potrebbe davvero creare una situazione di caos totale nel traffico della città di Manila. I caratteristici minibus saranno rottamati anche grazie agli aiuti elargiti dal Governo, per essere sostituiti con dei veicoli decisamente più moderni. Lo Stato ha deciso di mettere a disposizione 1.500 euro circa per ogni jeepney che andrà distrutto e l’operatore dovrà farsi finanziare il resto della somma utile per acquistare un nuovo mezzo dalle banche, si tratta di veicoli con prezzi molto alti. Quello che tutti speriamo è che dei collezionisti si facciano avanti per comprare le jeepney più belle, visto che sono un vero e proprio patrimonio artistico. Hanno un grandioso valore sotto quel punto di vista, molti sono decorati con ritratti super realistici e tante altre immagini. Speriamo che almeno una parte possa essere conservata e che si riesca quindi a finanziare in questo modo l’arrivo di nuovi indispensabili pullmini.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Jeepney, 250mila mezzi storici saranno vietati nelle Filippine