Hankook presenta il pneumatico futuro dal design innovativo

Al Salone di Essen i due pneumatici premiati per design e funzionalità ottimizzati per le auto del futuro

Parliamo del progetto Hankook Design Innovation che si svolge ogni due anni con le migliori università di design del mondo.

Nel 2018 gli studi effettuati con la Royal College of Arts di Londra sono stati ispirati dal motto Extending Future Life Beyond Mobility. Il produttore di pneumatici ha presentato per la prima volta in Europa i lavori degli studenti di design di Londra che hanno vinto. Si tratta di Aeroflow e Hexonic, progetti realizzati grazie a questo programma di innovazione di Hankook, che vuole andare a motivare i giovani nella realizzazione di idee proprie, che vadano oltre a quello che è il concetto classico e standard, che tutti conosciamo, di mobilità e di gomme auto.

Hankook Tire, produttore di pneumatici premium, ha presentato quindi al Motor Show di Essen le tematiche del futuro a cui tiene particolarmente e quindi anche i nuovi sistemi, due pneumatici di concezione futuristica. Si tratta proprio di quelli che sono stati progettati dagli studenti londinesi suddetti. Un nuovo concetto di gomme pensate per i veicoli autonomi e per un’esperienza di guida innovativa. I vincitori sono stati premiati valutando quanto i loro prodotti si avvicinassero all’interesse degli utilizzatori, quanto fosse innovativo e di qualità il design e anche l’applicazione pratica di principi tecnici convincenti.

L’obiettivo, secondo quanto spiegato dal direttore del centro di ricerca e sviluppo europeo di Hankook Klaus Krause, è quello di trovare delle soluzioni efficienti ma anche creative, adatte alla guida del futuro. L’intento è quello di contribuire con dei prodotti che vadano oltre gli schemi e le concezioni a cui siamo abituati. Guardando nel dettaglio le due nuove proposte, possiamo descrivere Hexonic come un pneumatico intelligente per le auto a guida autonoma usate nella mobilità condivisa. Per l’esperienza di guida, il comfort dei passeggeri è fondamentale e questa tipologia di gomma aiuta a renderlo a livelli ottimali, in grado di analizzare in tempo reale la strada, grazie ai sette sensori che sono stati inseriti sul battistrada. Aderenza, stato del manto, temperatura e tutti gli altri dati sulle condizioni stradali sono registrati dal prodotto, in modo che la stessa gomma si adegui alla superficie.

Per quanto riguarda invece l’altro pneumatico premiato, Aeroflow, è stato pensato per gli sport motoristici e per ottenere la massima portanza. Per questo motivo è stata allargata la ruota, l’aderenza dello pneumatico è stata ottimizzata e la superficie di rotolamento è divisibile. Alle ruote sono state aggiunte delle pale che raccolgono l’aria durante l’utilizzo e in grado di generare portanza supplementare. Nel corso del prossimo anno vedremo i nuovi pneumatici innovativi Hankook in molte fiere europee.

hankook pneumatici futuro

MOTORI Hankook presenta il pneumatico futuro dal design innovativo