Golf elettrica, più di due anni in viaggio dall’Olanda a Sydney

Un uomo sta concludendo il suo viaggio da una parte all’altra del mondo bordo della sua auto elettrica

La storia incredibile di un olandese che ha preso la sua auto elettrica e si è messo a guidare per attraversare il globo.

Sentiamo sempre più parlare oggi delle vetture a motorizzazione elettrica. Il tema è caldo, sappiamo che dovrebbero essere i mezzi di trasporto adatti a cambiare completamente il concetto di mobilità del futuro, conosciamo i limiti presenti ancora oggi, in modo particolare nel nostro Paese, dove i prezzi di vendita di queste macchine sono ancora troppo poco competitivi e le infrastrutture dedicate scarse. Quello che convince comunque sempre più automobilisti a optare per le auto elettriche sono il risparmio per il carburante e il rispetto dell’ambiente, grazie ad una propulsione a zero emissioni.

Detto ciò, quella che stiamo per raccontare è l’impresa eccezionale che l’olandese Wiebe Wakker ha deciso di affrontare a bordo della sua Volkswagen Golf elettrica. L’uomo è partito dal suo Paese di origine e si trova oggi nei pressi di Adelaide, dopo 1051 giorni al volante e 89.000 km percorsi. Sono ben 33 gli Stati del mondo che ha attraversato e sembra che ancora non sia arrivato alla meta predefinita. Sta sfidando se stesso e ha deciso di affrontare questa speciale missione proprio per cambiare quelle che sono le convinzioni negative e i pregiudizi che ancora si hanno verso le auto elettriche. Vuole convincere il mondo che siano mezzi di trasporto che cambieranno il pianeta.

Ha dichiarato infatti il suo parere personale per queste macchine, che secondo Wakker sono la soluzione a tutti i problemi ambientali del mondo. Come ben sappiamo, la diffusione di queste vetture procede a rilento, a causa dei pregiudizi e di alcuni limiti di cui abbiamo già parlato. Oltretutto, la credenza comune è che si tratti di auto poco affidabili, soprattutto per i lunghi viaggi. Questo è il motivo per cui l’olandese ha deciso di arrivare dall’altra parte del mondo a bordo della sua Golf elettrica.

Una missione estrema durata più di due anni e mezzo, in base al supporto dei suoi sostenitori il viaggio ha subito differenti variazioni. Chiedeva solo aiuti per coprire le spese e quindi si è recato un po’ ovunque per poter ricevere qualcosa. Canon e Adobe sono solo due degli importanti sponsor che hanno deciso di sostenerlo, insieme ad altre aziende che lavorano nel settore della mobilità elettrica e nella tecnologia.

Le persone che lo hanno aiutato sono ben 1.700, residenti in 45 Paesi differenti. Ognuno ha messo un contributo, anche piccolo, per aiutare Wiebe Wakker nel suo viaggio.

viaggio golf elettrica

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Golf elettrica, più di due anni in viaggio dall’Olanda a S...