Il furgoncino Volkswagen di Woodstock è tornato

Una vera icona indimenticabile riappare dopo mezzo secolo dal festival in tutto il suo splendore hippie

Ricordiamo tutti il furgoncino del festival di Woodstock, quel Volkswagen che ha fatto la storia e che tutti conoscono.

Il Bulli, che venne ribattezzato come Light e che fu dipinto tra il 1963 e il 1965 da Bob Hieronimus. Ancora oggi lo associamo immediatamente al movimento hippie degli Stati Uniti d’America e, nonostante siano passati esattamente 50 anni, resta un simbolo tra i più conosciuti nel mondo, un emblema che continua a fare la storia.

Ma perché ritorniamo a parlarne proprio ora? Il motivo è semplice, il furgoncino Volkswagen di Woodstock è tornato. Infatti a Long Beach, in California, lo scorso week end è stato organizzato il Winter Meet in occasione dell’Orange Country Transporter Organization, evento durante il quale è stata svelata la rivisitazione del pulmino. Il mezzo che nell’agosto nel 1969 diventò leggenda proprio grazie al concerto leggendario organizzato nella piccola cittadella agricola di Bethel, torna per stupirci. In quell’occasione un’enorme folla, allora pare fosse composta da più di un milione di persone, festeggiò i 3 giorni di Peace and Rock Music più entusiasmanti mai vissuti. Volkswagen of America ha voluto contribuire alla rinascita di questo mezzo leggendario. Il lavoro di realizzazione è stato completato da John Wesley Chisholm in collaborazione con Bob Hieronimus, il celebre artista degli anni Sessanta che oggi ha 76 anni.

È stato proprio lui, di nuovo, ad occuparsi di dipingere e decorare il pullmino Volkswagen di Woodstock, riprendendo quelle che sono le creazioni cromatiche e tutti i temi del veicolo originale. Anche nel 1968 se ne era occupato, assecondando la richiesta dell’allora proprietario Bob Grimm. Infatti il mezzo è stato usato per il viaggio della band Four Season verso il festival. Un bus davvero magico per quella trasferta e che, grazie all’occasione, si trasformò in una vera e propria icona.

La nuova versione di quel pulmino eccezionale farà un tour che da Long Beach si sposterà fino a Bethel, per poter festeggiare proprio i 50 anni che sono passati da quello che, ad oggi, nella storia, è ancora il più grande evento musicale legato alla cultura hippie che non sia mai stato organizzato. Le celebrazioni avverranno dal 15 al 18 agosto e la nuova versione del Volkswagen Bulli Light avrà la capacità di riportare i presenti indietro nel tempo, di ben mezzo secolo.

volkswagen woodstock ritorno

MOTORI Il furgoncino Volkswagen di Woodstock è tornato