Fiat Panda a metano, i voti ‘severi’ di Green NCAP

L’efficienza e la tecnologia ecosostenibile della nostra amata Panda a metano sono state messe in discussione

Green NCAP in questa nuova sessione ha puntato il dito contro l’efficienza e l’ecologia della nostra icona Fiat, la Panda, con motorizzazione a metano. I test in questione analizzano le emissioni e i consumi delle vetture sottoposte a verifica.

I dati raccolti parlano della reale ecologia della Panda metano-benzina, della Seat Arona a benzina e della Skoda Octavia diesel. Abbiamo in mano così i dati di Green NCAP riguardo le più recenti versioni di Euro D-Temp. La Fiat Panda è stata analizzata con motore alimentato sia a metano che a benzina Euro 6D-Temp di ultima generazione.

Per quanto riguarda le emissioni di Fiat Panda, i risultati sono adeguati nel caso in cui funzioni a metano, apparentemente buoni. Il punteggio conseguito è di 5 su 10, pare penalizzato dalle scarse prestazioni in caso di funzionamento a benzina, le emissioni di idrocarburi e particolato hanno avuto risultati scarsi. La votazione ottenuta dall’efficienza energetica invece è di 4.9 su 10, adeguata nella maggior parte delle prove, tranne che in quelle ad elevato carico. Penalizzazione che limita il giudizio a due stelle.

Tra le altre auto testate c’è Seat Arona, che è la più efficiente in questo turno di valutazioni effettuate da Green NCAP. Il punteggio nei test di emissione è sbalorditivo, arriva infatti a 9.8 su 10, praticamente quasi come un motore elettrico. Giudizio non ottimale solo per quanto riguarda le emissioni di CO2 nel test a carico elevato. È il dato sull’efficienza energetica a penalizzare la valutazione complessiva.

L’altra vettura testata è Skoda Octavia con motore diesel 2.0 da 110 kW, la sua valutazione complessiva ottenuta è di 3 stelle. Il controllo delle emissioni di idrocarburi, monossido di carbonio e particolato è risultato positivo, grazie al ricircolo dei gas di scarico, alla riduzione selettiva del catalizzatore e al filtro antiparticolato diesel. Non bene invece per il livello delle emissioni degli ossidi di azoto, il giudizio complessivo quindi è di 6.7 su 10. Valutazione 5.7 per l’efficienza energetica, il giudizio totale quindi è buono, con margini di miglioramento chiaramente per quanto riguarda i consumi e le emissioni di NOx.

Quello che più ha stupito sono proprio le valutazioni della Panda a metano e benzina, che non risultano per niente positive, nonostante siano state prese in considerazione ovviamente le nuove motorizzazioni.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Fiat Panda a metano, i voti ‘severi’ di Green NCAP