La storia della misteriosa Ferrari nera di Maradona

Il Pibe de Oro ha posseduto diversi modelli di auto prodotti in quel di Maranello. Alcune dalla storia decisamente particolare

Non solo un grandissimo calciatore, il più grande di tutti i tempi insieme a Pelè probabilmente. Ma anche un grandissimo appassionato di automobili, in special modo quelle del Cavallino Rampante. E ora che Maradona è morto si torna a parlare di una delle tante Ferrari che il Pibe de Oro ha posseduto nel corso della sua vita. Un modello esclusivo, che il campione argentino ha ricevuto in regalo dopo aver vinto il Mondiale di calcio nel 1986.

Dopo aver guidato la Seleccion alla conquista della Coppa del Mondo, infatti, Maradona espresse un desiderio a dir poco particolare: ricevere una Ferrari di color nero. E non un modello qualsiasi: il campione argentino voleva a tutti i costi una Ferrari Testarossa con livrea nera. Nonostante le difficoltà del caso – oggi come allora non è possibile scegliere un bolide di Maranello del colore che si preferisce – l’allora patron del Napoli Corrado Ferlaino riuscì a esaudire anche questo desiderio.

Il prezzo pagato, come è semplice immaginare, è stato tutt’altro che popolare: l’ingegnere sborsò quasi mezzo milione di dollari (340 mila dollari il prezzo base per l’auto, più 130 mila dollari per la personalizzazione). Un prezzo di gran lunga superiore a quello pagato da Maradona per comprare la sua prima auto: una Fiat 128 ritrovata questa estate in un pollaio argentino.

Così, al ritorno dalle meritate vacanze estive, Maradona trovò ad attenderlo sulla pista dell’aeroporto di Napoli la Ferrari Testarossa di color nero tanto desiderata. Al forte desiderio, però, non corrispose un utilizzo eccessivo: quando l’auto è stata venduta nel 2014 (al prezzo di 250 mila dollari) il tachimetro segnava appena 20 mila chilometri. Insomma, più o meno 800 chilometri ogni anno.

Ferrari Testarossa Nera

fonte: Getty Images

Secondo alcune leggende metropolitane, alimentate in questi giorni dall’ex procuratore del Pibe de Oro, la Testarossa del 1986 non è stata l’unica Ferrari Nera nel garage di Maradona. Il diez argentino, infatti, sarebbe riuscito a mettere le mani anche su una Ferrari F40 nera, ma non ci sono foto né tanto meno dei documenti che comproverebbero questo acquisto. Dai registri pubblici della Casa di Maranello, infatti, non risulta alcuna Ferrari F40 nera prodotta o acquistata da Maradona (o qualcuno della sua “cerchia”).

A questo si aggiunge anche una certa incongruenza temporale nei racconti circolati in queste ultime ore. Il racconto di Coppola, infatti, è piuttosto lacunoso e privo di dettagli, e con non poca confusione per quanto riguarda le date. Secondo l’ex agente di Maradona, il suo assistito riuscì a mettere le mani sulla F40 nera già nel 1986, quando il suo sviluppo era ancora segreto e ben prima della sua commercializzazione ufficiale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI La storia della misteriosa Ferrari nera di Maradona