Ferrari 250 GTO del 1962 venduta all’asta per 48 milioni di dollari

Record d’asta per questo raro esemplare di Ferrari degli anni Sessanta, ben più di 48 milioni di dollari

Durante un’asta avvenuta nell’agosto del 2014, una Ferrari 250 GTO ottenne il record con un prezzo di oltre 38 milioni di dollari.

L’asta suddetta fu tenuta da Bonhams in California, in occasione della Monterey Car Week, e quella vendita fu quello che è definito un vero e proprio record. Ma, come si suol dire, ogni primato è destinato ad essere battuto. Questo è successo proprio pochi giorni fa, infatti, durante lo stesso identico evento dell’agosto 2014: è stata battuta all’asta RM Sotheby’s un’altra Ferrari 250 GTO del 1962. Questa volta la cifra da record è di più di 48 milioni di dollari, si parla di un prezzo che supera di addirittura 10.000 dollari il primato che era stato registrato 4 anni fa. Un prezzo che mai nessun’altra auto ha raggiunto durante una vendita di questo tipo.

Ma vediamo qualcosa in più su quest’auto. La Ferrari 250 GTO è una delle macchine più famose della storia delle sportive a quattro ruote. Quella venduta all’asta lo scorso fine settimana, in particolare, è la numero 3 delle 36 che sono state realizzate ed inoltre è una delle 4 ad essere state modificate nel 1964 da Scaglietti. Pininfarina aveva disegnato la meravigliosa carrozzeria che poi venne appunto migliorata e resa anche più efficiente per quanto concerne la sua aerodinamica.

Esplorando la storia dell’esemplare da record, alcuni dettagli sul modello sono stati rivelati direttamente dalla Casa del Cavallino Rampante. Edoardo Lualdi Gabardi fu il primo proprietario di questa nota 250 GTO; l’uomo fu uno dei piloti privati che ebbe più successo sia in pista che nelle competizioni in salita. Nel 1962, al volante di questa Ferrari, egli vinse il Campionato Italiano Velocità Montagna. Gianni Bulgari fu il proprietario successivo della macchina, che vinse nella sua classe e che arrivò quarto alla Targa Florio del 1963. Il terzo proprietario fu invece Corrado Ferlaino. Anche lui conquistò il titolo di classe e invece il quinto posto nella Targa Florio dell’anno successivo, con la nuova carrozzeria, dopo le modifiche apportate da Scaglietti che migliorarono l’estetica dell’auto e anche le performance in ambito di aerodinamica.

La Ferrari 250 GTO numero 3 del 1962 è quindi oggi ufficialmente l’auto che è stata venduta all’asta al prezzo più alto mai visto per un’automobile.

record asta ferrari 250 gto

MOTORI Ferrari 250 GTO del 1962 venduta all’asta per 48 milioni di&nbsp...