La Dacia speciale prodotta per Ceaușescu

Un pezzo da collezione, l’auto appartenuta al dittatore è salita agli onori delle cronache della Romania

La Dacia 2000 è l’auto che il dittatore rumeno Nicolae Ceausescu aveva scelto per usarla come vettura istituzionale.

I cittadini del regime comunista non potevano usarla, era destinata a tutti gli esponenti del suo governo. La Dacia 2000 è stata prodotta nel 1981 e, come la maggior parte delle auto dell’epoca, prese ispirazione da una Renault, in questo caso la Renault 20. Per gli anni in cui venne realizzata, la vettura era già dotato di alcune caratteristiche che la rendevano futuristica.

Nicolae Ceausescu non ha mai guidato quest’auto, aveva un’autista che lo scortava ovunque e un aneddoto curioso dice che i sedili posteriori non sono mai stati utilizzati, visto che il dittatore ha sempre viaggiato sul posto del passeggero, nonostante la vettura fosse abbastanza spaziosa e confortevole.

L’auto monta un motore 2200cc ed ha raggiunto una velocità massima di 175 km/h, in grado di sprigionare una potenza di 115 Cv. Tra le caratteristiche che la rendevano già moderna negli anni ’80, ci sono l’aria condizionata, il servosterzo, la chiusura centralizzata e gli alzacristalli elettrici, elementi che per quel tempo erano davvero straordinari.

Oggi la Dacia 2000 appartenuta al dittatore ha un nuovo proprietario, di Ovidiu Magureanu, che è il presidente dell’associazione Classic Dacia in Romania. L’uomo ha trovato l’auto di Nicolae Ceausescu su internet e dichiara che il precedente possessore sembrava non sapere assolutamente di avere in mano l’auto del dittatore, che tra l’altro è in condizioni perfette.

Magureanu è diventato famoso grazie a quest’auto e anche grazie a tutti gli eventi realizzati per Dacia e per la passione sfrenata per le auto rumene. Non si ritiene d’accordo con il Programma Rabla che ha distrutto diverse auto della Casa, alcune delle quali con un grande valore storico; il suo intento è quello di recuperare tante di queste vecchie vetture e restaurarle, anche se purtroppo la maggior parte sono in mano a proprietari anziani che non hanno alcuna intenzione di venderle.

La Dacia 2000 è stata esposta al pubblico durante la manifestazione organizzata in memoria della prima Dacia realizzata in Romania, l’auto raggiunge ancora oggi la velocità massima di circa 175 km/h e, come abbiamo già detto, è stata realizzata seguendo le linee della Renault 20 e verte ancora in condizioni ottimali.

dacia 2000

MOTORI La Dacia speciale prodotta per Ceaușescu