Bmw Motorrad iParts: la rivoluzione dei ricambi moto con la stampa 3D

Bmw Motorrad sta per lanciare la grande rivoluzione in tema ricambi col sistema per la stampa 3D.

Il debutto del Bmw Motorrad iParts è previsto già per la prossima estate, un sistema di stampa 3D con cui le concessionarie potranno realizzare i pezzi di ricambio nell’immediato. Il suddetto prevede un centro di elaborazione integrato e 250 partner commerciali.

Con Bmw Motorrad iParts si potranno creare parti complesse e di grandi dimensioni, come corone dentate, vani motore, ingranaggi conici. Tutti pezzi richiesti di rado e quindi difficilmente reperibili dai magazzini delle concessionarie, che diventeranno realizzabili direttamente sul posto.

E non è tutto, ci saranno anche le Bmw Motorrad iParts 3D Mobile Printer: stampanti tascabili che ogni motociclista potrà sempre portare a bordo, che consentiranno la creazione immediata di piccoli pezzi come frizione, cambio, leve del freno, tappi delle valvole, piastre forcella, vetri per gli indicatori di direzione. La stampante portatile sarà facilmente trasportabile nel bauletto della moto e si potrà quindi usare durante il viaggio o anche comodamente a casa.

Ovviamente Bmw Motorrad ha pensato a tutto e anche all’aumento del peso con la stampante a bordo. Per questo i nuovi bauletti posteriori saranno in fibra di carbonio CFRP e peseranno circa 4.5 kg in meno di quelli classici; oltretutto garantiranno una riduzione di vibrazioni e rumori, per non creare fastidiose interruzioni durante la stampa. La presa di alimentazione elettrica sarà integrata nel laminato, evitando la presenza di cavi a vista.

Bmw iCloud fornirà tutti i dati relativi al design e le specifiche sui materiali necessari alla realizzazione della stampa, sia a casa che in viaggio; i dati verranno scaricati sul sistema di stampa tramite qualsiasi dispositivo: pc, tablet o smartphone.

Il download necessiterà della connessione internet e anche per questo Bmw è preparata e ha creato il Motorrad iParts Explorer, uno strumento che permette di salvare sullo smartphone i dati relativi ai pezzi di ricambio di cui si potrebbe aver bisogno, così da essere preparati a affrontare il viaggio e usare la stampante anche in aree particolarmente remote.

La stampa 3D non è una recente novità, già attiva nel settore dello sviluppo dei pezzi di ricambio da circa 20 anni, con il potere di creare pezzi in plastica attraverso il laser e la stratificazione CNC. Sono stati fatti grandi progressi, fino a poter oggi realizzare pezzi di ricambio in diverse leghe metalliche.

Bmw Motorrad ha fatto diversi test funzionali e di resistenza e ha posto la stampante a condizioni estreme, come le altissime temperature australiane e quelle gelide dell’Antartide, constatando che i componenti replicati rimangono identici a quelli prodotti tradizionalmente in fabbrica. La nuova tecnologia sarà quindi presto sul mercato.

bmw motorrad iparts

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Bmw Motorrad iParts: la rivoluzione dei ricambi moto con la stampa&nbs...