L’auto più strana al mondo: la Zundapp Janus 750

La Janus 750 del 1958 era prodotta dalla Zundapp che inizialmente produceva esclusivamente motociclette

Tra le auto più strane al mondo, sicuramente la Zundapp Janus 750 occupa un posto sul podio. Abbiamo visto questa piccola vettura in occasione dell’ultima ‘Fiera delle auto e moto d’epoca di Padova’ che si è svolto lo scorso week-end.

La Janus 750 del 1958 era prodotta dalla Zundapp che inizialmente produceva esclusivamente motociclette. Successivamente venne deciso di produrre un veicolo che assicurasse una maggiore protezione dalle intemperie e che oggi potrebbe tranquillamente circolare in città con un bel motore elettrico all’insegna della smart mobility.

Il  progetto della Janus era caratterizzato da un design molto particolare, che fu chiamato entra – esci. Era infatti caratterizzato dalla sistemazione delle portiere sulla parte anteriore e posteriore della vetturetta. Proprio per questa sua caratteristica gli venne dato il nome della divinità romana Janus, cioè Giano, che appunto era solitamente raffigurato con un doppio volto rivolto in entrambe le direzioni.

Sulla vetturetta era montato il motore monocilindrico due tempi di 245 cm³ dello scooter Bella, anch’esso prodotto dalla Zündapp. La potenza era di 14 hp (10,4 kW) che spingevano la Janus alla velocità massima di 80 km/h.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI L’auto più strana al mondo: la Zundapp Janus 750