Ascoltare i Green Day mentre si guida può essere pericoloso

La musica rock influisce sul nostro stile di guida, portandoci ad andare più veloci e commettere più infrazioni

Pensateci bene, la prossima volta che siete al volante e state scegliendo una stazione radio da ascoltare durante il viaggio. A seconda della musica trasmessa, infatti, potreste rischiare di fare un incidente..

La scoperta è stata effettuata da un gruppo di ricercatori della “South China University of Technology” che, analizzando i comportamenti dei guidatori e mettendoli in relazione alla musica ascoltata mentre si trovano al volante, hanno scoperto che non tutti i ritmi e non tutte le melodie hanno lo stesso effetto sul nostro stile di guida. Anzi. Le canzoni che ascoltiamo all’interno dell’abitacolo hanno una grande influenza sul nostro subconscio, spingendoci a guidare in maniera differente a seconda del ritmo del titolo che stiamo ascoltando.

Musica in auto

Per scoprire gli effetti della musica sugli automobilisti, gli scienziati cinesi hanno chiesto ad alcuni volontari di mettersi alla guida di un simulatore e di condurre, per 60 minuti, un veicolo in un’autostrada a sei corsie. Nel corso di questi sessanta minuti di guida, gli scienziati avrebbero alternato canzoni di vari generi, così da trovare la peggiore e più pericolosa.

Dai test è emerso che i diversi generi di musica possono portare il guidatore a spingere di più sull’acceleratore, con una differenza anche di 16 chilometri orari tra lo stile musicale più rilassante a quello più veloce. E, neanche a dirlo, lo stile musicale più pericoloso mentre si è alla guida è il rock. I ritmi più elevati della musica rock, infatti, portano ad aumentare il battito cardiaco medio e, pare, la predisposizione a commettere infrazioni alla guida. Chi ascolta rock non solo va più veloce degli altri automobilisti, ma è anche più incline a compiere manovre pericolose o azzardate.

Insomma, un vero e proprio disastro per la sicurezza stradale e l’incolumità propria e degli altri automobilisti in strada. Dai risultati della ricerca cinese è possibile evincere quale canzone evitare nella maniera più assoluta mentre si sta guidando. “American Idiot” dei Green Day (gruppo punk-rock statunitense, per chi non lo sapesse) fa aumentare il ritmo cardiaco molto più velocemente di altri brani, fino a toccare un massimo di 189 battiti al minuto. Al secondo posto troviamo “Party in the US” di Miley Cirus, mentre finiscono all’indice anche “Born To Run” di Bruce Springsteen e “Starway to Heaven” dei Led Zeppelin

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Ascoltare i Green Day mentre si guida può essere pericoloso