Volkswagen ancora sotto inchiesta per manipolazione del mercato

Una nuova accusa contro la Casa automobilistica tedesca, questa volta si parla di manipolazione di mercato. Volkswagen si dichiara innocente.

Purtroppo siamo costretti a parlare nuovamente di guai per per Volkswagen, che per l’ennesima volta si ritrova sotto inchiesta con l’accusa di manipolazione del mercato. Questo significa una cosa sola: possibili nuovi guai in Germania per il celebre gruppo di Wolfsburg.

La nuova accusa mette appunto ancora sotto inchiesta la nota Casa automobilistica. Si tratta sempre di tematiche legate allo scandalo dieselgate, di cui è già stata protagonista e abbiamo sentito tanto parlare; riguarda infatti una questione che purtroppo ha danneggiato i consumatori, in termini di inquinamento e conseguente salute. Il settimanale tedesco Wirtshaftswoche ha lasciato trapelare importanti informazioni e rivelazioni inerenti alla questione calda di cui stiamo parlando. Tra l’altro, le fonti citate dallo stesso sono molto vicine al procuratore di Braunschweig. Dalle dichiarazioni, sembrerebbe che nei giorni appena trascorsi, ci sia stata addirittura una perquisizione presso la sede di Wolfsburg, negli uffici della Casa automobilistica tedesca di grande successo.

Grazie a questa operazione molto delicata, è stato raccolto del materiale che verrà ovviamente esaminato nelle prossime settimane dal Tribunale competente. Il dubbio che ha fatto riaprire il caso e quindi la nuova inchiesta, è su una nota pubblicata da Volkswagen nel mese di dicembre 2015. Secondo l’accusa, il contenuto di questa comunicazione non è corretto. Questo è il motivo per cui la Casa di Wolfsburg potrebbe davvero rischiare di essere condannata di manipolazione del mercato, nonostante i responsabili di Volkswagen abbiano già risposto alla rivista tedesca assicurando che secondo loro tutto quello che è stato fatto è invece svolto nella maniera più corretta possibile.

Non si lascia di certo abbattere dalle continue accuse e dai problemi legali la Casa tedesca. Volkswagen risponde sempre con gran forza, cercando di far dimenticare i problemi che potrebbero, a lungo andare, anche allontanare la clientela e far perdere di credibilità il brand. Come? Volkswagen punta forte e continuamente sulle tecnologie all’avanguardia, come possono dimostrare i piani rivoluzionari svelati dai dirigenti della società nei giorni scorsi.

Aspettiamo di vedere le ripercussioni che quest’ennesima faccenda avrà su Volkswagen, che a quasi tre anni dallo scandalo cerca comunque in tutti i modi di lasciarsi tutto alle spalle e puntare alto sul mercato.

MOTORI Volkswagen ancora sotto inchiesta per manipolazione del mercato