Volkswagen, la produzione del futuro vedrà solo Suv e Crossover

La Casa di Wolfsburg vira velocemente verso la realizzazione di modelli a ruote alte, i più amati sul mercato

Oggi lo sappiamo, i mezzi più amati sul mercato automobilistico sono quelli a ruote alte, i Suv e i Crossover, e la passione cresce sempre più.

Per questo anche Volkswagen ha deciso che nel 2025 metà della produzione vedrà proprio questa categoria di veicoli così apprezzati. Il primo passo che farà la Casa verso questa offensiva vede la presentazione e il lancio della nuova T-Cross, modello inedito, che si è posizionato al di sotto della nota T-Roc, di grande successo, e che andrà a completare una gamma molto recente di autovetture conosciute e amate dal pubblico, come la Touareg, la Tiguan e la Tiguan Allspace. Quello che si prefigge la Casa come obiettivo è di offrire più di 30 Suv entro il 2025, andando a fare leva su una strategia già in atto, che mira a differenziare gamme e modelli a seconda dei mercati di riferimento.

Se vogliamo parlare di questa nuova tattica di Volkswagen, abbiamo già degli esempi da citare, come la realizzazione del Teramont per la Cina, il Medio Oriente e la Russia, o il lancio dell’Atlas in Nord America, ma non è tutto. La Casa è pronta a spingersi oltre e ha già diverse novità che fremono, come il Tharu e il Tayron per la Cina, o ancora l’Atlas Cross Sport e il Tanoak per Canada e Stati Uniti. Fuori dal piano di differenziazione ci sono comunque dei veicoli che verranno introdotti sul mercato globale, come il T-Roc Cabriolet e l’ID Crozz, il primo Suv elettrico della Casa di Wolfsburg, basato sulla nuova piattaforma MEB e il cui concept è stato già anticipato.

Ad oggi Tiguan è la regina dei Suv di VW: la sua seconda generazione, lanciata nel 2016, ha venduto già più di 5 milioni di unità in questi due anni, si classifica infatti come una delle 10 auto più comprate al mondo. Il primo Sport Utility Vehicle della Casa è stato il Touareg, che oggi si sta preparando alla sua terza generazione e che sfiora, al momento, un milione di pezzi distribuiti. I margini offerti dal mercato sono enormi e Volkswagen lo sa bene, su 5 vetture della Casa di Wolfsburg nel mondo una è un Suv, una su 4 in Europa e una su 3 in Nordamerica. Queste sono le basi che portano alla decisione di produrre il 50% di auto dalle ruote alte.

MOTORI Volkswagen, la produzione del futuro vedrà solo Suv e Crossover