A Villa d’Este Alfa Romeo svela la sua versione più elegante del SUV

Stelvio “6C Villa d’Este” è espressione di eleganza, sportività e Made in Italy: solo 85 esemplari sul mercato italiano

Alfa Romeo presenta la sua Stelvio “6C Villa d’Este”, che arriva dal prezioso heritage del Biscione e ne rappresenta la massima espressione in termini di eleganza. Una serie speciale a dir poco esclusiva, di cui sono disponibili, in Italia, solo 85 esemplari in tutto.

Tante le caratteristiche estetiche peculiari dell’auto, a partire dalla livrea heritage “Rosso Etna” tristrato, richiamo all’antesignana del 1949. Tiratura ultra limitata per questa variante unica del SUV di Alfa Romeo, che prende ispirazione nei colori e nei dettagli all’eleganza del modello 6C 2500 SS Coupé prodotto dalla Casa di Arese negli anni Quaranta e autentico capolavoro dell’arte automobilistica del ventesimo secolo. Nell’edizione 1949 del Concorso d’Eleganza di Villa d’Este la vettura si aggiudicò il “Gran Premio Referendum” e fece suo per sempre il nome dell’evento che la consacrò.

Fu una delle ultime vetture di Alfa Romeo a essere realizzata con telaio portante separato dalla carrozzeria, e venne prodotta in soli 36 esemplari, uno diverso dall’altro, per assecondare l’estro dei carrozzieri e le esigenze specifiche di ogni cliente. Un grande esempio della tipica e inimitabile artigianalità italiana e della cura del dettaglio che continua a caratterizzare i modelli del marchio.

C’è un legame profondo tra Alfa Romeo e Villa d’Este, che parte proprio dal rapporto fra Milano, dove Alfa Romeo è nata, e il Lago di Como, salotto aristocratico della città e vetrina dell’eccellenza italiana a livello internazionale. Questa relazione unica continua nel tempo, anche quando il mondo dell’auto ha iniziato a concentrarsi prevalentemente sulla produzione di serie e il Concorso d’Eleganza è diventato un ricordo di un’epoca irripetibile.

Alfa Romeo 6C Villa d'Este, modello unico
Fonte: Ufficio Stampa Stellantis
Alfa Rome presenta la nuova Stelvio 6C Villa d’Este

Il tanto amato SUV Stelvio nella sua nuova versione “6C Villa d’Este” sarà quindi consegnata a 85 fortunati nuovi proprietari, che avranno l’onore di sedere a bordo di un SUV che racchiude il meglio del patrimonio tecnico di Alfa Romeo. L’auto sfoggia un propulsore 2.2 Turbo Diesel da 210 CV, 4 cilindri in alluminio con albero di trasmissione in carbonio, abbinato al cambio automatico a 8 marce e alla trazione integrale Q4. Livrea unica, come abbiamo detto, e cornici cromate dei finestrini laterali. Cerchi di lega leggera da 21” a cinque fori.

L’interno è una sorta di salotto in grado di offrire piacere a conducente e passeggeri. Sedili in pelle e regolabili elettricamente, con ricamo “6C Villa d’Este” sui poggiatesta anteriori, impunture specifiche, e sulla plancia possiamo vedere il ricamo e la silhouette della 6C 2500 SS “Villa d’Este”. Palette del cambio automatico in alluminio solidali al piantone dello sterzo, sistemi ADAS di secondo livello, retrocamera posteriore con griglie dinamiche, sensori anteriori e posteriori, wireless charger e portellone posteriore ad azionamento automatico. L’auto ha un prezzo di listino di 73.100 euro.

Gli interni della Stelvio 6C Villa d'Este
Fonte: Ufficio Stampa Stellantis
Dettagli speciali nell’abitacolo di Alfa Romeo 6C Villa d’Este