Sicurezza come Ambiente creativo questo l’anno 2023 al Volvo Studio Milano

Al Volvo Studio Milano è tempo di palinsesti. Un programma di attività per il 2023 ricco ed entusiasmante, tema centrale l'ambiente sicuro.

Un anno intenso quello del Volvo Studio Milano, nel quale l’attenzione sarà posta più che mai sul tema della Sicurezza, quella legata all’Ambiente sicuro, come contesto ideale per la creatività. Trasferendo tale affermazione alle forme espressive di natura artistica, prende forma il leitmotiv degli appuntamenti con i quali il Volvo Studio ribadirà, anche per i prossimi mesi, il proprio ruolo di luogo per la diffusione della cultura al massimo livello a Milano.

La comunicazione dei programmi 2023 è stata data da Chiara Angeli, Head of Commercial Operations Volvo Car Italia e responsabile delle attività del Volvo Studio Milano e insieme a lei, sono intervenuti Elisabetta Sgarbi, Editore e Direttore artistico de La Milanesiana; Francesca Colombo, Direttore Generale Culturale BAM – Biblioteca degli Alberi Milano, Fondazione Riccardo Catella; Irene Crocco, Owner di Viasaterna Arte Contemporanea Milano; Erica Corti, Presidente Triennale di Milano Servizi Srl; Titti Santini, Managing Director Ponderosa Music Art, in rappresentanza dei partner che insieme a Volvo Car Italia definiscono le attività che formano la programmazione del Volvo Studio Milano.

Sicurezza come Ambiente creativo

Per calibrare l’accezione del concetto di Ambiente è utile partire da quello di Habitat, inteso come l’ambiente congeniale alle proprie inclinazioni o ai propri gusti. Quello di Habitat è un tema imprescindibile attraverso il quale esplorare la contemporaneità. Con Habitat , Volvo, non si riferisce solo all’ambiente nel senso di contenitore naturale, ma ad uno spazio nel quale si generano le relazioni e le interazioni attraverso le quali si costruiscono l’idea di noi e di mondo.

L’Habitat può essere l’ambiente naturale, un ambiente virtuale, il quartiere dove viviamo, l’abitacolo della nostra auto. Collegato al concetto di Habitat è quello di Umwelt, generalmente definito come ‘universo soggettivo’. I diversi organismi hanno diversi umwelten, anche se condividono lo stesso ambiente. Di fatto, esistono tanti Habitat/Umwelt quanti sono i sistemi sensoriali che abitano il pianeta.

Nella visione di Volvo, la finalità dell’azione e del pensiero deve essere la Persona in modo che l’ambiente nel quale si trova sia di fatto un Habitat in grado di proteggerla e valorizzarla. La Sicurezza diventa quindi un elemento essenziale in questa costruzione. Solo quando ci si sente sicuri si è in grado di liberare le energie migliori in senso di creatività, capacità di esplorazione e di immaginazione.