Qashqai e-POWER, la rivoluzione di Nissan

Il propulsore elettrificato unico nel mercato dell’automotive arriva anche in Europa a bordo di Nissan Qashqai, il SUV più amato della Casa

Foto di Laura Raso

Laura Raso

Automotive specialist

Cresciuta nel paese della Moto Guzzi, coltiva la passione per i motori e trasforma l’amore per la scrittura in lavoro, diventando Web Content Editor esperta settore automotive.

Nissan Qashqai e-POWER è ordinabile anche in Italia, è l’auto che ha dato vita al segmento dei crossover e che, dal momento del lancio sul mercato, sta registrando un successo senza fine. Oggi è equipaggiata con un propulsore elettrificato unico nel mondo dell’automotive, una tecnologia che non avevamo mai visto prima d’ora ma che in Giappone da anni sta riscuotendo un gran successo.

Non ci sono eguali nel mercato per questa tipologia di propulsore, che si compone di un motore 100% elettrico che muove le ruote del veicolo e di un motore termico che produce energia elettrica. Nissan Qashqai e-POWER percorre più di 1.000 km con un solo pieno di benzina. Questa novità è ideale per i clienti europei, che sono sempre molto attenti al piacere di guida, all’efficienza e alla possibilità di viaggiare senza limiti in tutti i contesti: urbani, sub urbani ed extraurbani. L’e-POWER di Nissan ha un grande obiettivo: proporre sul mercato la migliore soluzione elettrificata disponibile, alternativa al diesel e vero elemento di transizione verso la mobilità 100% elettrica.

e-POWER Nissan: propulsore unico sul mercato

Il motore elettrico da 190 CV muove le ruote dell’auto e garantisce il piacere di guida tipico di un veicolo elettrico, senza avere la necessità di ricaricare la macchina alla presa di corrente, come avviene per ogni veicolo EV. Com’è possibile? L’energia elettrica che serve per la trazione è prodotta da un raffinato motore turbo benzina tre cilindri da 1,5 litri e 158 CV di potenza, in grado di garantire la massima efficienza grazie al rapporto di compressione variabile.

Come funziona il motore e-POWER

Nel sistema, il motore elettrico muove le ruote della vettura, basta spingere a fondo il pedale dell’acceleratore per trasmettere al guidatore la stessa sensazione che si prova alla guida di una berlina dalle alte prestazioni, ma con una fluidità maggiore e progressione nell’erogazione della potenza.

L’energia elettrica che serve per la trazione è prodotta dal motore termico, il nuovo sistema e-POWER di Nissan per l’Europa infatti non ha bisogno della ricarica alla spina, l’energia che viene sprigionata dal motore termico passa all’inverter e da qui può essere trasmessa alla batteria, al motore elettrico o a entrambi. La potenza termica non viene quindi mai trasmessa direttamente alle ruote.

Un’unità di controllo molto sofisticata controlla il sistema e ottimizzata i flussi di energia sulla base di una serie di parametri, tra cui lo stato di carica della batteria, le condizioni di guida e la richiesta di forza motrice, e massimizza il tempo in cui il motore termico rimane spento. Quando il guidatore procede a bassa velocità, l’energia che viene prodotta dal motore termico va in parte al motore elettrico e in parte alla batteria e quando questa è completamente carica, il motore termico si spegne e l’auto procede solo in elettrico, mossa dalla carica della batteria stessa.

L'elettrico secondo Nissan
Fonte: Ufficio Stampa Nissan
L’elettrico secondo Nissan è Qashqai e-POWER

L’unità di controllo gestisce anche la fase di rigenerazione e così – quando si rilascia il pedale dell’acceleratore o si aziona il freno – il motore elettrico trasforma l’energia cinetica del veicolo in energia elettrica, che va a ricaricare la batteria.

Emissioni e consumi

Uno dei punti di forza del nuovo sistema e-POWER di Nissan è senza dubbio l’efficienza: i bassi consumi e le basse emissioni lo rendono il sistema ideale per ogni tipo di tragitto, ma soprattutto nei contesti urbani e sub urbani, dove i clienti europei di crossover guidano per il 70% del loro tempo.

Le ruote sono mosse solo dal motore elettrico, pertanto il motore termico che produce energia può funzionare in un range ottimale di numero di giri, minimizzando consumi ed emissioni di CO2. Il motore termico vanta rendimenti molto elevati grazie a una sofisticata tecnologia che consente di avere un rapporto di compressione variabile, regolato automaticamente in funzione della richiesta di forza motrice. Nella guida in città, dove frequenti ripartenze e frenate facilitano la rigenerazione dell’energia, il sistema tende a mantenere il motore termico più spesso spento, con un numero di accensioni circa il 65% in meno rispetto a un sistema ibrido tradizionale.

L’unità termica turbo benzina tre cilindri da 1,5 litri e 158 CV di potenza è di derivazione Infiniti, il brand premium di Nissan, sviluppato appositamente per quest’applicazione e dotato della tecnologia esclusiva del rapporto di compressione variabile, brevettata da Nissan.

Attraverso un manovellismo aggiuntivo collegato all’albero motore, il sistema può variare il volume della camera di combustione senza soluzione di continuità. Un’unità di controllo rileva le condizioni di guida del veicolo e l’azione sul pedale dell’acceleratore, selezionando automaticamente e istantaneamente il rapporto di compressione più adatto in un range tra 14:1 e 8:1, ottimizzando il rendimento e quindi prestazioni ed efficienza.

Spiegando meglio con un esempio fatto direttamente da Nissan: viaggiando a velocità costante il rapporto di compressione è mantenuto a valori alti, per diminuire il livello delle emissioni e dei consumi. In fase di forte accelerazione, invece, il sistema sceglie bassi rapporti di compressione, andando quindi a privilegiare le prestazioni. Il passaggio tra i diversi rapporti di compressione è fluido e automatico e non ha bisogno dell’intervento del conducente.

Che cos’è la tecnologia e-Pedal Step

Il nuovo Qashqai e-POWER è dotato dell’e-Pedal Step, una nuova tecnologia che consente al guidatore di accelerare e rallentare usando il solo pedale dell’acceleratore. Il sistema si attiva grazie a un pulsante apposito posizionato sulla consolle centrale, è molto utile e comodo nelle situazioni di guida caratterizzate da frequenti variazioni di velocità. Quando si rilascia il pedale, e-Pedal rallenta l’auto, ma senza fermarla totalmente, in questo modo facilita le manovre di parcheggio e alle basse velocità.

Nissan Qashqai e-POWER, la novità
Fonte: Ufficio Stampa Nissan
Arriva anche in Europa la rivoluzione dell’elettrico a bordo di Nissan Qashqai

Sicurezza e comfort a bordo di Nissan Qashqai e-POWER

Il sistema ProPILOT con Navi-link regola accelerazione, frenata, stop e ripartenza nella singola corsia, è in grado di leggere i segnali stradali e di adattare in maniera automatica la velocità in cui procede il veicolo. Non è tutto: si tratta di un sistema in grado di acquisire anche i dati dal navigatore e di regolare la velocità nelle curve o sulle rampe delle uscite autostradali.

L’auto vanta una dotazione tecnologica di bordo molto ricca, è presente l’Head Up Display (HUD) da 10,8” di ultima generazione, che proietta informazioni sull’itinerario, sul traffico o di assistenza alla guida, un nuovo quadro strumenti digitale multifunzione da 12,3” ad alta definizione e un nuovo sistema di infotainment e navigazione con schermo digitale touch HD da 12,3”.

Nissan Qashqai e-POWER: i prezzi di listino

L’auto è disponibile in cinque differenti allestimenti: Acenta, Business, N-Connecta, Tekna e Tekna+. I prezzi di listino partono da 36.270 euro. È già ordinabile presso le concessionarie della rete Nissan e le prime consegna sono previste a ottobre 2022.