Peugeot 208: i segreti della guida col nuovo i-Cockpit 3D

La nuova nata della Casa del Leone, infatti, porta al debutto sul mercato il PEUGEOT i-Cockpit 3D

La nuova Peugeot 208, recente vincitrice del premio di Auto dell’Anno 2020, porta al debutto sul mercato il PEUGEOT i-Cockpit® 3D, grazie alla disponibilità di un quadro strumenti digitale tridimensionale, per entrare in una nuova dimensione della guida.

Il nuovo quadro strumenti digitale 3D, infatti, adotta una tecnologia che integra un display con due diversi piani di lettura, in funzione dell’importanza ed urgenza dell’informazione da comunicare al guidatore. Questa tridimensionalità permette di ridurre il tempo di reazione per la lettura degli avvisi e, in caso di pericolo, aumenta la sicurezza di guida.

Il piacere di guida, da sempre nel DNA delle PEUGEOT, è esaltato dal volante compatto ed appiattito che va posizionato più in basso di un’auto normale. Le dimensioni ridotte della corona rendono l’auto più reattiva ed ancor più appagante da guidare, grazie anche alla nuova piattaforma multienergia CMP su cui è costruita Nuova 208; un telaio rigido ma anche molto leggero, per una guida agile e dinamica.

Inoltre, con un volante così compatto si ha un maggior controllo del veicolo, perché l’auto è più reattiva ai comandi impartiti dal guidatore, elevando così la sicurezza di guida.

Sicurezza determinata anche dalla lettura più immediata delle informazioni fornite dal quadro strumenti, posizionato più in linea con l’asse visivo della strada. Elemento, quest’ultimo, che riduce l’affaticamento visivo durante la guida e, unito al minor movimento delle braccia dovuto ad un volante compatto, contribuisce ad elevare in maniera tangibile il comfort di guida.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Peugeot 208: i segreti della guida col nuovo i-Cockpit 3D