Opel Corsa elettrica, una scossa di puro divertimento: il test-drive

Con gli incentivi statali la nuova Opel Corsa elettrica può essere acquistata con un prezzo sotto i 20mila euro

La nuova Opel Corsa arriva alla sua sesta generazione anche nella versione elettrica sul mercato italiano. Opel Corsa è una vera icona per il marchio del fulmine e la nuova versione elettrica sarà prodotta nello stabilimento spagnolo di Saragozza da dove nel 1982 uscì la prima Opel Corsa.

Piattaforma versatile

La nuova Opel Corsa-E è stata progettata sulla piattaforma CMP ereditata dal grppo Psa (è la stessa della Peugeot 208). Questa piattaforma è molto versatile per consentire di accogliere indifferentemente motori elettrici ed endotermici. Opel ha scelto di non differenziare il design e le finiture della Opel Corsa-E rispetto alle sorelle a benzina e diesel, volendo far passare il concetto che la versione elettrica è una variante di alimentazione tra le altre. Le differenze sono minime nella versione elettrica: piccoli loghi laterali e cerchi più aerodinamici.

Le dimensioni

Opel Corsa-e è lunga 4,06 metri, e l’ottimizzazione aerodinamica dei cerchi da 17″ rende ancora più sportiva la vettura e ne aumenta l’efficienza. La linea del tetto richiama quella di una coupé ed è più bassa di 48 mm rispetto al modello precedente.

Autonomia

La grande differenza sta sotto i sedili dove è alloggiato il pacco batterie agli ioni di litio da 50 kWh che consente di avere un’ autonomia di 337 km (omologati WLTP) . Un range ideale per viaggi di medio lungo raggio. Per migliorare ulteriormente l’efficienza, Corsa-e è dotata di un sistema di frenata rigenerativa in grado di recuperare l’energia prodotta in fase di frenata o di decelerazione. L’energia cinetica in eccesso viene trasformata in energia elettrica e utilizzata immediatamente o accumulata nella batteria per aumentare l’autonomia di percorrenza.

Gli interni

La plancia, chiara e ordinata nel suo design minimal e moderno, è orientata verso il guidatore, che siede in un posto di guida abbassato di 28 mm per un’esperienza di guida ancora più coinvolgente grazie alla nuova ed evoluta piattaforma multienergia che rende Opel Corsa-e diretta e dinamica.

Come si guida

Alla guida della Corsa elettrica abbiamo apprezzato tutto il divertimento della modalità di guida Sport che sfrutta i 100 kW del motore, corrispondente a 136 cavalli e 260 Nm di coppia istantanea, offrendo le prestazioni di una vera sportiva, con uno scatto da 0 a 50 km/h in soli 2,1 secondi: al semaforo cittadino vi assicuriamo che lo scatto è bruciante, ovviamente con un occhio sempre al consumo di energia. Meglio assumere una condotta di guida più efficiente e selezionare uno dei due “drive mode” meno spinti Normal o Eco .

Numerosi sono i sistemi di assistenza alla guida d’avanguardia, che permettono di guidare con maggiore sicurezza e relax, sono basati sulla telecamera e sulla tecnologia radar.

Come si ricarica

In Italia Opel Corsa-e, a partire dall’allestimento Edition, viene equipaggiata di serie con il caricatore monofase di bordo da 7,2 kW e l’allestimento First Edition, invece, prevede il caricatore trifase di bordo da 11 kW.

La dotazione di serie presente su qualsiasi allestimento di Corsa-e consente di utilizzare le stazioni di ricarica veloce fino a 100 kW (ciò significa poter ripristinare l’80% dell’autonomia in 30 minuti ). Oltre ai potenti caricatori di bordo, Opel Corsa-e è predisposta per tutte le opzioni di ricarica, dalle prese domestiche e le wallbox alla ricarica ad alta velocità presso le colonnine pubbliche.

Il prezzo

Con gli sconti previsti per la rottamazione, fino al 31 dicembre 2020 il prezzo della Corsa elettrica scende sotto i 20mila euro. Prezzo che con gli incentivi comunali o regionali può ulteriormente abbassarsi e diventare davvero interessante.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Opel Corsa elettrica, una scossa di puro divertimento: il test-drive