Nuova Mercedes Classe C debutta sul mercato italiano

Punto di riferimento nel mondo delle berline, tradizione ed evoluzione della Classe C

Serena Cappelletti Giornalista e autrice di programmi tv del settore Automotive Giornalista, autrice e conduttrice di programmi tv, PR specializzata, sempre nel settore dell'Automotive. L'ultima esperienza l’ha vista responsabile della comunicazione dell'Autodromo Nazionale Monza. Interviste esclusive, prove auto e un nuovo format video: Serena sarà il volto [e la voce] di Virgilio Motori.

La nuova Classe C debutta sul mercato italiano nelle versioni berlina e Station Wagon e debutta sul mercato italiano in sei versioni: Business, Sport, Premium, Sport Plus, Premium Plus e Premium Pro. Uno dei modelli più rappresentativi nella storia della Stella, con la nuova generazione si pone nel  suo segmento al top in termini di comfort, infotainment ed efficienza.
Punti di forza: l’elettrificazione dell’intera gamma di motori,  e gli elementi distintivi di innovazione derivati dall’ammiraglia S, rendono la classe C, da sempre,  il punto di riferimento assoluto nel mondo delle berline. Tre livelli di equipaggiamento: standard, con Tech pack o Luxury pack, e tre declinazioni estetiche: base, AVANTGARDE e AMG Line.

La versione Business, realizzata sulle esigenze di una clientela professionale, offre una dotazione standard di livello superiore con fari LED high performance, cerchi da 17’’, interni in tessuto e tutta la connettività del sistema MBUX di ultima generazione, assistita dal grande display centrale da 11.9″ e 12.3″ per quello lato guida. Rispetto alla Business, lo styling AVANTGARDE per interni ed esterni arricchisce e dona alla versione Sport un look più ricercato, impreziosito dai sedili realizzati in ARTICO e tessuto.

Come da tradizione, la versione Premium dona la sportività estetica firmata Mercedes-AMG. Uno stile che lascia il segno fuori e dentro la vettura, grazie all’AMG Line che rende ancora più esclusivo l’abitacolo, con vetri oscurati e sedili in combinazione ARTICO e Dinamica. Da sempre le versioni Premium sposano il miglior vantaggio nel rapporto prezzo/contenuti con l’estetica più ricercata dai clienti della Stella, una regola che trova conferma anche nella nuova classe C.

Tra le dotazioni di serie della Sport Plus, per esempio, figura, per la prima volta, il sistema DIGITAL LIGHT che permette di scomporre e indirizzare la luce del faro con l’ausilio di 1,3 milioni di microspecchi, con una risoluzione superiore a 2,6 milioni di pixel e dispone della funzione di proiezione. Il pacchetto Tech pack, di serie su Sport Plus, offre il Blind spot assist, sedili anteriori riscaldabili con memoria, luci ambient premium, Keyless Go, pacchetto parcheggio 360°, navigatore e realtà aumentata.

Anche per la Premium Plus, l’elemento distintivo è l’upgrade estetico dell’AMG Line, orientato alla sportività, che caratterizza interni ed esterni della vettura. Gli aspetti tecnologici sono invece affidati del Tech pack.

La versione più ricca ed esclusiva è la Premium Pro, caratterizzata dal Luxury pack, che porta a bordo una dotazione di equipaggiameti unica. Oltre a quanto già disponibile con il Tech pack, offre, infatti, di serie il sistema Burmester 3D sound, l’Head-up Display, la funzione music streaming, il climatizzatore automatico trizona e il tetto Panorama.

L’arrivo nelle concessionarie è previsto per l’estate.  I prezzi partono da 50.990 euro per la E 200 mild hybrid Business in versione berlina, circa 1.500 euro in più per la Station Wagon.

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Nuova Mercedes Classe C debutta sul mercato italiano