Novità Lancia: cambia il logo e solo auto elettriche

L’iconica Casa automobilistica si rivoluziona e rivela al pubblico la sua visione per il futuro: nuovo logo, nuovo linguaggio e nuovo stile per i prossimi 100 anni

Foto di Laura Raso

Laura Raso

Automotive specialist

Cresciuta nel paese della Moto Guzzi, coltiva la passione per i motori e trasforma l’amore per la scrittura in lavoro, diventando Web Content Editor esperta settore automotive.

Lancia si rivoluziona, anzi, “rinasce” – come ha dichiarato Luca Napolitano, CEO del brand – che spiega: “Nuovo logo e visione chiara di design. In attesa della nuova Ypsilon, la prima vettura della nuova Lancia, presentiamo Lancia Pu+Ra Zero, una scultura, un manifesto tridimensionale che ispira le vetture che arriveranno tra il 2024 e il 2028. Un’opera d’arte in cui passato e futuro sono in continuo contatto, dove l’eleganza si bilancia con lo spirito radicale delle forme. Oggi parte il nostro Rinascimento, con cui vogliamo far sognare i tanti appassionati di Lancia in tutto il mondo. Lancia tornerà ad essere un marchio desiderabile, rispettato e credibile nel mercato premium europeo. Oggi inizia la nuova Lancia!”.

Il nuovo logo Lancia

In 116 anni di storia e vetture iconiche, si sono succeduti ben sette differenti loghi; tutti hanno in comune valori unici, insiti nel DNA del brand in termini di eleganza, “forza grafica” e raffinatezza. Ora la Casa lancia un nuovo logo, simbolo della nuova era, che ne segna l’ingresso nella mobilità elettrica. L’emblema del futuro verrà utilizzato sulla nuova Ypsilon, sulla nuova ammiraglia e sulla nuova Delta ed è parte integrante della nuova Brand Identity che coinvolgerà i concessionari europei.

La principale fonte di ispirazione è stato il logo del 1957, introdotto per la prima volta sulla Lancia Flaminia. Realizzato in alluminio ed espressione dei nuovi codici grafici del marchio, il nuovo logo è “avvolto di luce” ed è il risultato di tecnologie usate nel mondo automotive, certamente, ma anche in ambiti differenti, come dimostra la spazzolatura circolare tipica del quadrante degli orologi.

Il nuovo logo Lancia è Progressive Classic, in quanto rilegge tutti gli elementi distintivi del brand, il volante, la bandiera, lo scudo, la lancia e la scritta, ma li reinterpreta per renderli moderni e proiettarli nel futuro. Si rinnova anche la scritta Lancia, con un nuovo font originale, che prende ispirazione da una delle eccellenze italiane più legate alla storia del marchio, la moda. Per creare il nuovo logo il team dei designer Lancia ha studiato le sette versioni che si sono succedute in oltre un secolo di vita.

Lancia Pu+Ra Design, nuovo linguaggio e stile del brand

La denominazione Pu+Ra nasce dalla crasi tra le parole “Puro” e “Radicale”, e indica il nuovo e sostenibile linguaggio del Design Lancia, che ispira lo stile delle auto del futuro, unico nel suo genere e destinato a durare nel tempo. Nelle vetture Lancia del futuro troveremo le forme morbide, pure e sensuali dell’ iconica Aurelia e della Flaminia, mixate perfettamente alle più moderne espressioni di radicalità e semplicità, ispirate al linguaggio dell’arredamento, dell’architettura, della moda, ma anche alla storia sportiva del marchio incarnata dalle famose Stratos e Delta.

Per quanto riguarda gli interni, Lancia Pu+Ra Design prende ispirazione dal design italiano dell’arredamento: attenzione ai dettagli, ricerca sui materiali e innovazione. Lancia ricrea così uno spazio generato da geometrie semplici con una prospettiva radicale, oltre che accogliente e capace di assicurare la sensazione di home feeling che si vive nei raffinati salotti italiani.

Lancia Pu+Ra Zero, l’espressione del futuro del brand

Il frontale è una reinterpretazione della storica calandra di Lancia. Il nuovo calice, puro, tecnologico e unico, sarà presente su tutte le tre le nuove auto di Lancia, rendendole immediatamente riconoscibili. Nuova anche la scritta Lancia che – insieme al calice – siglerà il frontale dei nuovi modelli Lancia.

Lancia Pu+Ra: nuovo design
Fonte: Ufficio Stampa Stellantis
Lancia Pu+Ra Zero: nuova espressione del design

Lancia Pu+Ra Zero è composto da linee morbide e fluide, che richiamano il design di Aurelia B20 e Flaminia, con un tetto circolare che riempie l’abitacolo di luce. Fari tondi sul posteriore, che ricordano quelli della Stratos e che saranno usati sulla nuova Ypsilon. Lancia Pu+Ra Zero è di colore Blu micalizzato con sottili sfumature che giocano con la luce all’insegna dell’eleganza, della fluidità e della leggerezza italiana.

Partnership tra Lancia e Cassina: l’eccellenza italiana

Lancia ha deciso di intraprendere un percorso con Cassina, avvalendosi del know-how della rinomata azienda italiana di design con quasi 100 anni di storia. Cassina accompagnerà Lancia per portare la sua esperienza nel settore automotive, focalizzandosi sui valori condivisi, quali italianità, innovazione, tradizione e rispetto per l’ambiente. Una collaborazione che unisce due eccellenze del Made in Italy che oggi si proiettano al futuro, ponendo massima attenzione alla sostenibilità e al benessere a bordo.

Lancia, il Nuovo Rinascimento

Al Lancia Design Day la Casa ha presentato in anteprima il trailer del cortometraggio dal titolo “Lancia, il Nuovo Rinascimento”. Primo episodio di una web-serie, composta da tre puntate, che celebra il percorso del Rinascimento di Lancia per diventare un marchio desiderabile, credibile e rispettato nel segmento premium europeo.

Come una sorta di documentario, il trailer mostra quello che in genere resta nascosto al grande pubblico. Si dà spazio ai designer di Lancia, alla guida di Jean Pierre Ploue e a tutto il team del brand, che hanno reso possibile arrivare al 28 novembre con un nuovo logo, un nuovo design language e un manifesto tridimensionale per raccontare il design delle future vetture di Lancia.

Presentazione del futuro di Lancia
Fonte: Ufficio Stampa Stellantis
Lancia Design Day alla Reggia di Venaria

Il secondo episodio della web-serie sarà presentato al Design Week ad aprile 2023, e sarà seguito dall’ultima puntata nel 2024 per il lancio della nuova Ypsilon.

Il percorso elettrico e sostenibile di Lancia

Per quanto riguarda invece il grande percorso di Rinascimento di Lancia, possiamo dire che passa attraverso il suo piano strategico a 10 anni, che prevede una gamma efficiente di tre nuovi modelli, uno ogni 2 anni a partire dal 2024, per coprire il 50% del mercato. È una roadmap solida e ambiziosa, che sta procedendo velocemente, come previsto dal piano strategico di Stellantis “Dare Forward”, di cui abbiamo già parlato.

Lo dimostra il percorso di elettrificazione, che porterà il marchio, nel 2028, a vendere solo auto 100% elettriche. L’altro pilastro del Rinascimento di Lancia è la sostenibilità: nell’abitacolo della nuova Ypsilon almeno il 50% dei materiali che si potranno toccare saranno ecologici.

Il Lancia Design Day è stato organizzato nella Reggia di Venaria, mettendo in risalto la grande affinità tra la residenza sabauda e il brand, all’insegna di un dualismo fatto da un passato classico e uno sguardo rivolto al futuro. Nel 1997 la Reggia è stata nominata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, la Casa automobilistica non poteva scegliere migliore location per il suo grande evento, durante il quale ha svelato in anteprima mondiale i suoi piani per il futuro.