Mazda CX-5: il Suv giapponese bello da guidare

La nostra prova su su strada

Mazda CX-5 resta ad oggi uno dei Suv più apprezzati sul mercato. La nuova Mazda CX-5 è un mix di tecnologia, comfort ed eleganza.

La lunghezza della CX5 resta di 4.50 metri mentre il bagagliaio offre una capienza di 506 litri.

Le differenze principali rispetto alla versione precedente si notano negli elementi estetici innovativi, come le luci porta targa Led e il nuovo stile dei cerchi in lega.

Abbiamo effettuato il nostro test drive e alla guida la Mazda CX-5 si fa apprezzare per la bassa rumorosità nell’abitacolo e per il comfort nei lunghi tratti di strada e infonde sempre una sensazione di sicurezza. Piccoli difetti i comandi del climatizzatore leggermente bassi non sono comodissimi da regolare e la visibilità non è ottimale.

La strumentazione è nuova e tecnologica, con display da 7” e grafica TFT. Il sistema MZD Connect, aggiornato su tutti i modelli più recenti, con interfaccia compatibile sia con Android Auto che con Apple CarPlay.

Per la prima volta sulla Mazda CX-5 si trova il sistema G-Vectoring Control Plus che utilizza i freni per migliorare la trazione in curva.

La gamma italiana della Suv si compone di quattro motori, due benzina e due diesel, abbinabili a sei differenti allestimenti.

I consumi? Per il benzina 2.0 da 165CV vengono dichiarati valori pari a 15,6 Km/l.

Il prezzo di listino della nuova Mazda CX-5 parte da 29.400 euro.

MOTORI Mazda CX-5: il Suv giapponese bello da guidare