Lynk & co: da oggi il Suv ad alte prestazioni si noleggia come su Netflix

Liberi di viaggiare con un nuovo concetto di concepire l'automobile: Link&Co

Serena Cappelletti Giornalista e autrice di programmi tv del settore Automotive Giornalista, autrice e conduttrice di programmi tv, PR specializzata, sempre nel settore dell'Automotive. L'ultima esperienza l’ha vista responsabile della comunicazione dell'Autodromo Nazionale Monza. Interviste esclusive, prove auto e un nuovo format video: Serena sarà il volto [e la voce] di Virgilio Motori.

E’ cambiato il modo di vivere, è cambiato il concetto di possesso. In un mondo che si allontana sempre di più dall’idea di proprietà privata, si aprono nuovi scenari, nuovi concetti di utilizzo flessibile delle cose.

Parola d’ordine: abbonamento

E’ in questa realtà che nasce Lynk & Co.  Una nuova opportunità per gli automobilisti di avere a propria disposizione – anche senza possederla – una macchina performante, tecnologicamente avanzata, capace di rispettare l’ambiente e di offrire nuove opportunità di condivisione e intrattenimento. Non è un sogno. E’ una sfida.

Un unicum nel mercato globale, una nuova formula di mobilità in abbonamento mensile al costo di 500 euro e rescindibile in qualsiasi momento, esattamente come per l’account di Netflix. Superato il modello di leasing come quello di affitto a lungo termine, Lynk & Co propone infatti una partnership innovativa con i propri clienti iscritti, spogliata da impegni long-term e penali, capace di esprimere quel senso di libertà di scelta che i viaggiatori moderni richiedono anche al mondo dell’automotive.

Il modello 01

La 01 è il primo modello lanciato sul mercato europeo e si può scegliere tra la versione ibrida plug-in (PHEV) oppure eletrica ibrida (HEV). Per il mercato italiano farà il suo debutto la 01, elettrica ibrida, full optional, pacchetto tech e intrattenimento di serie, sedili in ECONYL per rispettare l’ambiente. L’approccio Lynk & Co è votato alla semplicità e all’immediatezza, per cui soltanto due colori, il nero e il blu, così da concentrarsi su quello che veramente conta come l’esperienza di guida, il comfort, la sicurezza e perché no l’eleganza. La 01 infatti non è solo performante ed ecologica, ma anche bellissima, caratterizzata da un design cutting-edge, interni premium e tecnologia di ultima generazione, con sistema operativo che si aggiorna in modo autonomo una volta connesso a internet.  E se invece la si volesse acquistare, è ovviamente possibile farlo ad un prezzo di 35.000 euro per la versione ibrida oppure 41.000 euro per la ibrida plug-in.

Tutti gli extra sono di serie

L’angoscia della scelta? No. Perché la 01 è stata costruita partendo dal presupposto che tutti gli optional sono di serie. Ovvero: tettuccio apribile panoramico, grande touchscreen, ricarica wireless per cellulari, navigazione online, hotspot WiFi, sistema di assistenza al parcheggio intelligente, impostazioni personali su cloud e molto altro ancora. Le uniche cose che il socio deve scegliere sono il colore (nero o blu) e il tipo di motore ibrido (con o senza connettore).

E considerato quanto è importante la condivisione per Lynk & Co, perché non condividere anche qualche ricordo? Con la fotocamera integrata puoi scattare selfie o riprendere il panorama dall’auto. Le immagini vengono caricate direttamente sul telefono, così puoi postarle facilmente sui tuoi social preferiti. La membership mensile comprende un programma di assistenza che per chi acquista la 01 è disponibile come opzione facoltativa. Il pacchetto comprende tutto il necessario (oltre ad alcuni extra), tra cui tassa di circolazione, assicurazione, manutenzione, riparazioni e pneumatici; tutto quello che devono fare i membri è salire a bordo e guidare. Il programma comprende anche un servizio di ritiro e consegna, compresa una soluzione di mobilità alternativa quando l’auto è in officina.

I club come estensione off-line della community digitale

Presto anche l’Italia vedrà l’opening di un club Lynk & Co, uno spazio di condivisione e incontro fra membri della community digitale, all’interno del quale sarà possibile familiarizzare con l’auto, partecipare a eventi e workshop, oppure semplicemente bere un drink mentre si approfondiscono i temi e i concetti di un nuovo modello di ‘mobilità on demand’. Veri e propri hub di comunicazione dall’arredo al design di interni, i club concretizzano nelle città la filosofia e i valori di brand, creando relazioni offline tra i membri della community digitale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Lynk & co: da oggi il Suv ad alte prestazioni si noleggia come su ...