Audi Q5, come cambia il SUV più venduto

Wolkswagen presenta il nuovo volto della gamma Q tra le più vendute al mondo

Audi rinnova il modello della gamma Q tra i più venduti al mondo. La nuova Q5 si presenta infatti ancora più tecnologica e dinamica, con un design degli interni che segue la scelta stilistica della Casa dei Quattro Anelli e inoltre un ampio display MMI touch.

L’auto è la prima nella categoria per i gruppi ottici posteriori con tecnologia OLED. La piattaforma modulare d’infotainment di terza generazione MIB 3 ha una potenza di calcolo dieci volte superiore rispetto al precedente sistema MIB 2. Proposta molto interessante è l’Audi virtual cockpit plus digitale, con il quale il guidatore può scegliere fra tre visualizzazioni e gestisce le opzioni mostrate dal display Full HD da 12,3 pollici grazie ai comandi del volante multifunzione.

La nuova Q5, il re dei SUV, debutta in Europa con la configurazione 2.0 (40) TDI quattro S tronic, il motore Diesel a quattro cilindri, capace di sprigionare la potenza di 204 CV e 400 Nm di coppia. Al centro della plancia spicca il display MMI touch che assolve le funzioni della manopola a pressione/rotazione collocata alla base della console del modello precedente. Inoltre Audi Q5 porta al debutto la nuova tecnologia OLED, derivante dall’Audi A8. Suddivise in tre nuclei, le luci posteriori OLED danno vita a illuminazioni caratteristiche e sono composte da diodi a emissione di luce organici.

La nuova vettura ha una lunghezza di 4,68 metri (crescendo di 19 millimetri ), mentre larghezza e altezza rimangono invariate rispetto al precedente modello della Casa, rispettivamente 1,89 e 1,66 metri. Il vano bagagli presenta una capacità compresa tra i 550 e i 1.550 litri ed il passo di 2,82 metri permette una abitabilità generosa. A richiesta, Audi può fornire i sedili posteriori plus con regolazione in longitudine e adattamento dell’inclinazione degli schienali.

La nuova vettura della Casa dei Quattro Anelli può contare inoltre su una vasta gamma di sistemi di assistenza alla guida. L’Audi presence City è di serie e scongiura la collisione con altre vetture grazie alla frenata automatica. Tra le tecnologie a richiesta spiccano l’assistente alla svolta, l’avviso di uscita e il Collision avoid assist che assiste il guidatore nell’evitare un ostacolo individuando una traiettoria alternativa in funzione della distanza, degli ingombri e dello scarto trasversale del veicolo che precede. La nuova Audi Q5 arriverà nelle concessionarie italiane nel quarto trimestre del 2020.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Audi Q5, come cambia il SUV più venduto