Alfa Romeo, il ritorno del Quadrifoglio: Giulia e Stelvio da urlo

Il brand, nell'anno del suo 110° anniversario, lancia le due nuove versioni sportive di Giulia e Stelvio

Alfa Romeo, nonostante il periodo così difficile e “fermo”, non rinuncia a presentare i propri modelli più prestazionali. Il brand mostra il grande desiderio di coinvolgere gli Alfisti e tutti gli appassionati delle belle auto in un nuovo capitolo, che affianca alla pura performance novità di stile e tecnologia.

Ricordiamo che Alfa Romeo quest’anno celebra i 110 anni dalla sua fondazione, da sempre la Casa si è contraddistinta per la capacità unica di primeggiare sia in pista, sia sulle passerelle dei concorsi di bellezza. E oggi i 510 cavalli del 2.9 V6 Bi-Turbo di Alfa Romeo Giulia e Stelvio Quadrifoglio si mostrano in una veste nuova che arricchisce performance da supercar con inediti contenuti dedicati e molteplici upgrade in termini di tecnologia, connettività e sicurezza.

Il brand ha deciso di raccontare tutte le novità in una conferenza stampa virtuale. Le rinnovate Stelvio e Giulia Quadrifoglio esprimono performance, DNA vincente e stile italiano. La nuova gamma si completa con un concentrato di ricercate soluzioni tecniche e prestazionali, le auto rappresentano la più raffinata espressione di un design funzionale e tipicamente italiano, in pieno stile Alfa Romeo. Le prestazioni sono garantite dal potente propulsore 2.9 V6 Bi-Turbo, in grado di realizzare ben 510 CV e 600 Nm di coppia massima a 2.500 giri/min.

Il cambio automatico a 8 rapporti è calibrato per ottimizzare fluidità, comfort e facilità di guida in tutti gli ambiti di utilizzo. Il piacere di guida è esaltato da numerosi sistemi che rendono autentica e coinvolgente l’esperienza al volante di Quadrifoglio: le sospensioni attive Alfa TM Active Suspension, il selettore AlfaTM DNA Pro con modalità RACE, l’AlfaTM Active Aero splitter su Giulia, coordinati e adattati in tempo reale dall’unità di controllo AlfaTM Chassis Domain Control, che permette alla vettura e al guidatore di avere sempre le condizioni ideali per sfruttare le eccezionali prestazioni di Giulia e Stelvio Quadrifoglio.

Il sistema di scarico Dual mode a quattro uscite dona alle auto una colonna sonora unica e il cliente ha oggi la possibilità di equipaggiare Giulia e Stelvio Quadrifoglio di un nuovo sistema di scarico Akrapovič, sempre dual mode, realizzato in titanio con codini in carbonio e caratterizzato da una timbrica ancora più ricercata.

Uno sguardo agli interni, il nuovo design della consolle centrale è di grande impatto tattile e visivo, sono nuovi il volante, la leva del cambio rivestita in pelle, le cinture di sicurezza. Rimangono disponibili i sedili sportivi con guscio in carbonio Sparco. A bordo troviamo un nuovo sistema di infotainment e l’esclusiva novità, le Performance Pages, schermate dedicate in cui si possono visualizzare in tempo reale informazioni sullo stato della vettura. Per quanto riguarda gli esterni, Giulia e Stelvio Quadrifoglio adottano nuovi gruppi ottici posteriori a LED con lente brunita e nuova finitura in nero lucido per il trilobo anteriore e badge posteriori.

Sulle nuove Quadrifoglio sono stati inseriti nuovi sistemi ADAS per la guida autonoma di livello 2 sviluppati in collaborazione con Bosch. Per quanto riguarda l’estetica, è stata mostrata un’inedita evoluzione della logica dei colori. I designer Alfa Romeo hanno optato per un approccio emozionale, raggruppando le livree per “classe” e non per tecnologie. Le categorie sono quattro: Competizione, che fa riferimento alla tradizione sportiva del Brand; Metal, che enfatizza l’anima dinamica; Solid, dedicata a chi cerca grande concretezza; Oldtimer, che richiama e reintepreta l’heritage Alfa Romeo. I nuovi colori Oldtimer sono il raffinato Rosso 6C Villa d’Este, l’emozionante Ocra GT Junior, e il nuovo colore esterno Verde Montreal, che esordisce sulle Quadrifoglio MY20.

Per esaltare il carattere sportivo dei modelli Alfa Romeo Giulia e Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, Mopar ha realizzato una nuova ed esclusiva Quadrifoglio Accessories Line, con un esclusivo sistema di scarico ad alta prestazione realizzato in cooperazione con Akrapovič, un kit di fanali posteriori bruniti e una livrea esclusiva.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Alfa Romeo, il ritorno del Quadrifoglio: Giulia e Stelvio da urlo