Vendite auto: il 2022 parte con un segno negativo

Anche quest’anno inizia con segno meno per il mercato dell’automotive, colpito ormai dal 2020 da una crisi senza eguali

La crisi del mercato automobilistico mondiale è sotto gli occhi di tutti, ormai da molto tempo. Tutto è iniziato in concomitanza dello scoppio della pandemia di Coronavirus tra i mesi di febbraio e marzo del 2020, ormai due anni fa, e ancora sembra non dare tregua agli attori del comparto.

Registrati a Virgilio Motori per continuare a leggere questo contenuto
Bastano pochi click (ed è totalmente gratuito)