Vacanze coi fiocchi: per la sicurezza in auto affidatevi a Snoopy

Una buona vacanza inizia dal viaggio in auto: se davvero vuoi goderti le ferie, basta qualche semplice accorgimento

Agosto, mese caldo anche per la sicurezza stradale. È uno dei periodi più terribili dell’anno in quanto a incidenti stradali. Ecco il senso della quattordicesima edizione di “Vacanze coi fiocchi”: fermare la strage. Sulle strade italiane, muoiono ancora quasi 4.000 persone l’anno, 1.100 solo nei 3 mesi estivi, da luglio a settembre.

Con incidenti figli quasi sempre di comportamenti scorretti o distratti di chi guida. Per questo, è stato distribuito l’opuscolo con una cartolina di Snoopy negli inusuali panni di un automobilista con alcuni semplici consigli per viaggiare sicuri, dall’uso dei dispositivi di sicurezza al controllo dello stato dell’auto, dal rispetto del limite alcolemico a quello delle distanze di sicurezza.

Ci ricorda inoltre che non è vero che sui sedili posteriori le cinture non servono. Anzi, il loro uso è obbligatorio e necessario, perché in caso di urto i passeggeri vengono sbalzati fuori dall’auto esattamente come chi occupa i posti anteriori e la presenza degli schienali dei sedili anteriori non è di nessuna utilità.

"Non abbiate fretta: i mari non si asciugano e le montagne non diventano piatte: loro ci aspettano da milioni di anni". Il messaggio scritto da Mario Rigoni Stern racchiude l’anima della campagna "Vacanze coi fiocchi" che dal 2000 propone di "dare un passaggio alla sicurezza" sulle strade italiane. La campagna ogni anno vede protagonisti decine di soggetti tra istituzioni, associazioni, radio, società autostradali: tutti insieme per diffondere un messaggio di convivenza civile sulle strade.

Ed ecco allora alcuni semplici consigli per viaggiare sicuri. Primo, non mettersi in viaggio dopo aver mangiato pesante per evitare colpi di sonno dovuti alla digestione: stare alla larga di cabi grassi e fritti. L’alcol, per chi guida, è micidiale.

Al di là della legge (limite di mezzo grammo per litro di sangue, tolleranza zero per i neopatentati), il buon senso impone di non bere. Rimanere concentrati e non distrarsi: sembra scontato, ma un buon 30% di sinistri è dovuto a una qualsiasi distrazione, che può essere l’uso improprio del cellulare, sempre più diffuso.

Controllate la corretta pressione delle gomme, prima dell’esodo e del controesodo: sarebbe opportuno farlo anche durante gli spostamenti, se usate la macchina per visitare nuovi posti nella regione in cui vi siete recati. Un’ultima dritta sui carichi: posizionate correttamente le valigie più pesanti verso il centro dell’auto e fissate bene il carico, così la macchina sarà equilibrata, con benefici nelle curve.

(a cura di Omniauto.it)

Fonte: Ufficio Stampa

MOTORI Vacanze coi fiocchi: per la sicurezza in auto affidatevi a Snoopy