Un miliardo per le supercar elettriche cinesi in Italia

Saranno costruite in Emilia-Romagna, ormai è deciso, e arriveranno per sfidare Ferrari e Porsche

Ne vedremo delle belle, sfide aperte da supercar estreme che provengono dalla Cina, verso le nostre migliori auto italiane. Proprio così. Confermato l’investimento di 1 miliardo di euro per la realizzazione nel Bel Paese dei nuovi bolidi a zero emissioni del Gruppo FAW e della società di design Silk EV. Il nuovo polo motoristico sorgerà nella Motor Valley, la zona più calda per il settore auto in Italia.

Dalla joint venture tra la cinese FAW e Silk EV nascerà la nuova gamma di vetture elettrificate. Iniziano ad arrivare alcuni dettagli e indiscrezioni sulla prima supercar cinese che verrà prodotta proprio in terra romagnola. Walter de Silva, designer di fama mondiale, come già anticipato da il Sole24Ore, guiderà il team stile e design. La prima supercar cinese realizzata in Italia per sfidare Ferrari e Porsche sarà la S9, bolide ibrido prodotto in collaborazione con Dallara.

Durante la conferenza stampa è stata confermata la nascita di una gamma di modelli strepitosi, tra cui la nuova elettrica S7 e le future S5 e S3. La posizione dello stabilimento produttivo e del nuovo centro di sviluppo non è stata svelata, però si è parlato dell’importanza della Motor Valley, zona in cui verrà infatti progettata e sviluppata la nuova gamma di supercar (Silk EV ha già lì la sua sede centrale). La produzione su larga scala si dividerà tra la Motor Valley italiana e Changchun, nel quartier generale di FAW.

Gruppo FAW e Silk EV, prime supercar elettriche cinesi in Italia

Gruppo FAW e Silk EV, prime supercar elettriche cinesi in Italia: un miliardo di euro di investimenti

Jonathan Krane, Presidente di Silk EV, dichiara: “Siamo onorati di collaborare con il Gruppo FAW, leader del mercato automotive cinese. Questa partnership strategica tra l’eccellenza automotive italiana e cinese permette di posizionare la serie “S” come un connubio unico tra i segmenti dell’ultra-lusso, delle vetture sportive e di quelle elettrificate, che rappresentano quelle in più rapida crescita nel mercato mondiale. I nostri veicoli saranno in grado di combinare un’esperienza di guida emozionante, sostenibile ed esclusiva con l’uso di tecnologie all’avanguardia, facendo leva su un ecosistema globale di partner e fornitori di alto livello. Attraverso la collaborazione tra il Gruppo FAW e Silk EV, la serie “S” sarà precursore di una nuova era del lusso e della mobilità sostenibile”.

Il Presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini: “Siamo di fronte a un progetto di straordinaria portata. Il fatto che la scelta sia caduta sulla nostra Motor Valley, la sola a livello mondiale, ci riempie d’orgoglio e premia gli investimenti che abbiamo fatto in ogni ambito, puntando sulla qualità”.

Walter De Silva, Vp Styling e Design Silk EV, ha aggiunto: “Sono entusiasta di dare vita al design della Serie “S”, siamo nella fase finale della realizzazione della S9, i cui elementi fondanti sono rappresentati dalla bellezza e dall’eleganza, incarnando “The essence of Beauty”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Un miliardo per le supercar elettriche cinesi in Italia