Tre popolari city car escono di produzione

Vetture che verranno sostituite e altri modelli che giungono invece alla fine dei loro giorni, è la storia del mercato auto

Il mercato auto è in continua espansione, ogni anno vediamo i produttori presentare un’infinità di nuovi modelli, sempre più moderni e tecnologici, volti a soddisfare le esigenze dei clienti. Vetture dalle dimensioni e dalle caratteristiche più svariate; si è passati dal grande successo delle berline, che ormai sono state sostituite in gran parte da SUV e crossover, modelli di tendenza oggi.

Tra le varie vicende e novità, ci sono anche veicoli che progressivamente spariscono dai listini, perché giunti alla fine dei loro giorni o semplicemente perché non hanno mai raggiunto il successo sperato dal produttore. Tra queste, per esempio, negli ultimi anni abbiamo dato il nostro addio alla Fiat Punto e all’Alfa Romeo MiTo, ma anche al Maggiolone Volkswagen e altri. Oggi parliamo di tre modelli che non verranno più prodotti.

Si tratta di Peugeot 108, Citroen C1 e Toyota Aygo, auto molto ‘simili’ nella configurazione e nelle dimensioni, realizzate con gran parte delle stesse componenti e oltretutto nello stesso stabilimento (Repubblica Ceca); la vicenda sottolinea come questa tipologia di vetture non sia mai stata così conveniente per i costruttori. Fanno parte del cosiddetto segmento A del mercato auto, abbandonato da tempo anche da altri marchi, come Ford e Opel. Una fascia di modelli che costringe i produttori alla vendita a prezzi di listino molto bassi, nonostante i costi sostenuti per la produzione possano essere tranquillamente paragonati a quelli di auto più grandi, come le utilitarie del segmento B.

Non possiamo già azzardarci a parlare della fine del segmento delle citycar. Quello che ci aspettiamo però è che i produttori sino in attesa di una diminuzione dei costi ancora elevati dei motori elettrici e delle batterie, in modo da poter realizzare dei piccoli modelli elettrici adatti per gli spostamenti in città, facili da parcheggiare e da guidare nel traffico urbano.

In ogni caso, c’è qualcuno che rimane comunque affezionato alle sue piccole vetture di segmento A. La Toyota Aygo infatti non sparirà definitivamente, la Casa ha presentato la nuova generazione, che si chiamerà Aygo X. Sarà svelata al pubblico a breve, proprio il mese prossimo. Una citycar che prende ispirazione dalle linee dei SUV, che oggi sono i modelli preferiti sul mercato. Anche Hyundai e Kia continuano a vendere le loro piccole, come la i10 e la Picanto, e Stellantis vanta ancora un gran successo con le sue icone, Fiat 500, Panda, e Lancia Ypsilon.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Tre popolari city car escono di produzione