Tram intelligenti per evitare gli incidenti in città

Bosch rende più sicure le strade italiane con il Tram Forward Collision Warning, più sicurezza per conducenti e passeggeri di mezzi pubblici

Guidare nel traffico urbano per i conducenti di tram significa incontrare infiniti possibili rischi di incidenti: ostacoli sui binari, automobilisti, ciclisti, motociclisti che passano vicini al veicolo o pedoni che attraversano distrattamente. E non è tutto, bisogna considerare anche le scarse condizioni di visibilità in caso di pioggia, neve o nebbia.

Per questo Bosch Engineering ha sviluppato il Tram Forward Collision Warning, sistema di assistenza alla guida innovativo per i tram che, in caso di rischio di collisione, avvisa il conducente con un segnale. Se lui non interviene, il sistema frena automaticamente il tram fino ad arrestarlo per impedire o ridurre l’impatto. Heiko Mangold, responsabile ingegneria per il settore rail di Bosch Engineering, ha spiegato: “La soluzione mira ad aumentare la sicurezza della circolazione dei tram nelle città per proteggere la vita delle persone ed evitare danni materiali sempre più frequenti che comportano costi elevati per i gestori delle reti di trasporto”.

Il nuovo sistema innovativo, come tutte le soluzioni Bosch, è costituito da una telecamera multifunzione, un sensore radar e una centralina elettronica. La telecamera capta i limiti dei binari, i veicoli e le persone davanti al tram e comunica le informazioni al sensore radar in tempo reale. Le stesse confluiscono in un’immagine complessiva dell’ambiente circostante e così la centralina calcola il rischio di collisione, sulla base di queste informazioni e considerando la velocità del mezzo.

Il nuovo sistema per tram intelligenti di Bosch
Fonte: Ufficio Stampa Bosch
Bosch sviluppa il nuovo sistema per tram intelligenti, in grado di evitare incidenti in città

Il conducente riceve l’avviso di pericolo tramite un segnale acustico e un’indicazione visiva sul pannello di controllo. La funzione di frenata automatica parte se il conducente non si ferma, e rallenta il tram fino al suo arresto, con una decelerazione graduale, per proteggere anche i passeggeri a bordo. Il nuovo Tram Forward Collision Warning di Bosch riduce o evita totalmente incidenti e conseguenze gravi. Diminuiscono anche il numero di riparazioni necessarie, i guasti ai veicoli, e tutto questo giova a favore di un regolare servizio.

Bosch Engineering ha sviluppato questo sistema di allerta collisioni sulla base della comprovata tecnologia di serie del settore automobilistico. Il sistema è in continua evoluzione e nei prossimi anni verrà ulteriormente migliorato. Quest’anno è già integrato in circa 550 tram in 19 città in Europa e Australia, rendendo più sicuro il traffico stradale. A partire dal 2022 il sistema verrà utilizzato anche in Nord America.