Toyota Winglet, un robot personale per muoversi senza fatica

La casa giapponese dà il via ad una sperimentazione fino al 2016 di un veicolo per la mobilità individuale, in collaborazione con la città di Tsukuba, vero e proprio centro sperimentale per i Personal Mobility Robot del futuro

La risposta giapponese al Segway si chiama Winglet. Dopo tanti progetti legati alla mobilità individuale, cioè veicoli su ruote in grado di trasportare una sola persona, stanno arrivando le prime proposte concrete.

Il Segway, già in uso presso tante realtà nel mondo, è in pratica una pedana su due grandi ruote, che grazie ad opportuni motori a controllo elettronico può stare in piedi da solo, e muoversi solo grazie allo spostamento istintivo del corpo.

La città di Tsukuba, in Giappone, e Toyota Motor Corporation (TMC) annunciano ora l’avvio di un programma dimostrativo dedicato al Personal Mobility Robot, che Toyota ha battezzato con il nome di “Winglet”.

I collaudi avverranno in zone di libera circolazione e metteranno quindi alla prova il nuovo modello per un periodo di tempo in verità piuttosto lungo, dal momento che i test termineranno nel 2016.

I primi collaudi, fino al 31 marzo 2014, saranno per lo più destinati a verificare i livelli di sicurezza, grazie alla collaborazione con i tecnici del National Institute of Advanced Industrial Science and Technology (AIST) e dei dipendenti municipali di Tsukuba, soprattutto valutando l’impatto del Winglet nell’uso quotidiano per andare al lavoro.

Dal prossimo anno, invece, saranno testati funzionalità e comodità del veicolo. E’ singolare come il territorio di Tsukuba sia stata considerato come "Mobility Robot Experimental Zone", con test su robot da trasporto Toyota che sono iniziati dal 2011, con oltre 7.000 chilometri percorsi ad oggi.

Da queste esperienze, che comprendono anche progetti per diminuire l’impatto ambientale, Toyota intende realizzare soluzioni concrete da adottare in scala industriale e a livello nazionale o internazionale per il prossimo futuro.

Per il momento, 8 Winglet "Long Type", con una maniglia di appiglio, una pedana e due piccole ruote laterali, saranno utilizzati a rotazione da un totale di 80 persone, dotati di casco, che segnaleranno quanto può essere pericoloso per loro stessi e per i passanti utilizzare un veicolo simile quotidianamente sui marciapiedi e sulle strade della città di Tsukuba. Se tutto andrà bene, i veicoli potranno essere prodotti e acquistati in tutto il mondo.

(a cura di OmniAuto.it)

Fonte: Ufficio Stampa

MOTORI Toyota Winglet, un robot personale per muoversi senza fatica