Toyota C-HR, l’icona del segmento C-SUV diventa sportiva

Il SUV di successo della Casa nipponica diventa ancora più sportivo con la versione GR SPORT

Toyota presenta la nuova versione sportiva C-HR GR SPORT che si ispira ai modelli GR della Casa giapponese, orientati alle prestazioni e ai colori delle livree da competizione. Il modello aggiunge esclusività e prestigio al design e alle prestazioni che hanno già conferito alla C-HR lo status di icona del segmento C-SUV.

Dopo aver lanciato la versione sportiva Corolla GR Sport, Toyota fa lo spesso con un altro modello della sua vasta gamma: C-HR, il SUV ibrido più venduto sul mercato con oltre 60 mila unità immatricolate in Italia dal suo lancio avvenuto nel 2016.

Il nuovo C-HR GR SPORT presenta delle modifiche al frontale che comprendono un logo del marchio con sfondo nero, una finitura Piano Black per la parte centrale del paraurti, le cornici dei fari antinebbia, una griglia cromata scura e un nuovo spoiler anteriore che conferisce alla vettura uno stile ancora più aggressivo. La grande cura dei dettagli da parte di Toyota che in Italia ha raggiunto un record di vendite con Yaris, è visibile anche nel posteriore, caratterizzato dal logo del marchio con sfondo nero, luce riflettente bordata in Piano Black, rifinitura specifica sotto il paraurti e il logo GR SPORT.

Toyota, debutta il nuovo C-HR GR Sport

Pronto al debutto il nuovo Toyota C-HR GR Sport.

Gli interni presentano una nuova finitura dell’abitacolo in Cool Silver. I sedili sono in Alcantara e in pelle: i materiali esaltano il carattere sportivo dell’allestimento, coniugando le prestazione tecniche all’eleganza e al massimo comfort di guida, nel rispetto dell’ambiente. La corona del volante è in pelle perforata con cucitore rosse a contrasto e il logo GR Sport.

Il nuovo modello della Casa nipponica che ha da poco dato il via agli ordini della nuova versione ibrida di RAV 4, è equipaggiato con pneumatici premium, i nuovi Continental Premium Contact 6 da 19 pollici che aumentano i livelli di aderenza dell’assale anteriore e la rigidità in curva, con conseguente migliore resistenza all’imbardata e minore sottosterzo se sottoposti alle stesse forze G.

La versione sportiva del crossover di successo di Toyota, inoltre, è dotata dell’ultima versione del Toyota Safety Sense: si tratta di un insieme di tecnologie di sicurezza attiva progettate per aiutare a prevenire o mitigare le collisioni in una vasta gamma di situazioni di traffico.

La versione 1.8L di C-HR GR Sport parte da un prezzo di listino di 37.600 euro che scende a 31.600 euro in caso di rottamazione. La variante 2.0L, invece, dai 39.600 euro del prezzo di listino arriva a 32.600 euro con ecoincentivi statali e rottamazione.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Toyota C-HR, l’icona del segmento C-SUV diventa sportiva