Toyota abbandona il diesel e punta all’ibrido

Per dare una spinta ulteriore al processo di elettrificazione della gamma, il marchio giapponese non produce più vetture a gasolio dal 2018

Toyota è pronta ad avviare una vera e propria rivoluzione.

Il gruppo giapponese ha annunciato che dal gennaio 2018 abbandonerà i motori diesel cominciando all’eliminazione delle versioni a gasolio su Aygo, C-HR e Prius family si aggiungeranno anche Yaris, Auris e RAV4, modelli su cui non saranno più disponibili motorizzazioni diesel.

L’obiettivo è quello di ridurre notevolmente l’impatto di polveri sottili e NOx sull’ecosistema del Paese e sulla salute delle persone. Inoltre tutti i modelli citati, (ad eccezione al momento di Aygo) saranno disponibili in versione ibrida.

L’obiettivo della Casa è quello di raggiungere, entro il 2030, 5,5 milioni di vetture elettrificate vendute a livello globale, tra le quali vi saranno anche un milione di elettriche pure e di veicoli fuel-cell.

E in Italia? Nel nostro paese le vendite di auto ibride sono cresciute del 71% rispetto al 2016 ma i motori diesel sono tutt’altro che ad un passo dalla pensione.

Nell’anno appena passato infatti le auto con motori diesel hanno rappresentato il 56% del mercato. Il processo di ”elettrificazione” nel nostro paese sarà forse più lungo ma i diesel sono destinati a scomparire dalla produzione delle grandi case automobilistiche.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Toyota abbandona il diesel e punta all’ibrido