Torna la Ford Mustang: il nuovo sogno americano sarà ancora più potente

Non solo uno ma ben due nuovi modelli di Ford Mustang per far tornare i modelli di due celebri film anni '60 e '70.

Chi di noi non ricorda la Ford Mustang GT 500 più famosa al mondo, quella guidata da Nicholas Cage nel film “Fuori in 60 secondi”? Questa è una delle vetture più amata in assoluto dagli appassionati, da oltre 40 anni. Nel cuore di molti collezionisti, icona largamente amata, soprattutto dopo la sua apparizione nella pellicola originale del film e in seguito anche sullo schermo, nel 1974. Nel 2000 il remake del film ci ha permesso di vedere la meravigliosa Fastback americana e i più tenaci hanno iniziato a contendersi all’asta i pochi esemplari originali rimasti, raggiungendo cifre da urlo, fino a un milione di dollari.  

Gli ideatori del film originale hanno concesso alla Fusion Motor Company la licenza di produrre nuovi esemplari della celeberrima Ford Mustang degli anni ‘70. Le modifiche apportate sono tutte soggette a copyright, ma grazie a questa licenza, l’azienda americana potrà ricominciare a realizzare, partendo dai progetti originali, la nuova Ford Mustang GT 500 Eleanor, in tutto e per tutto simile alla famosissima che abbiamo visto nel film.

I costi dell’auto partiranno da almeno 189.000 dollari, in euro 156.900. Tutti i clienti che vorranno acquistarla avranno la possibilità di personalizzarla in diversi modi e sotto svariati aspetti. Cinque diverse motorizzazioni per la nuova Ford Mustang Eleanor, tutte firmate Roush abbinabili a tre cambi, uno manuale a sei rapporti, l’altro sempre manuale ma a cinque rapporti, e un automatico. Impianto Infotainment con touch screen, interni in pelle e assetto regolabile. V8 5.0 litri, 430 CV di base; ma su richiesta disponibile anche un 427 Srxe da 480 CV, aggiungendo 7.500 dollari al prezzo di acquisto.

Ma la Eleanor non è l’unica Ford Mustang che torna alla ribalta. Altro super modello che è apparso in una differente pellicola, il film Bullitt interpretato da Steve McQueen, verrà ripreso e realizzato in chiave moderna. Battezzato proprio Ford Mustang Bullit, ha debuttato in Europa al Salone di Ginevra 2018 ed arriverà sul mercato dal prossimo giugno. Tanti gli elementi esclusivi di questo modello, tonalità Dark Highland Green e Shadow Black, sistema audio premium B&O Play.

Esterni caratterizzati da dettagli cromati per la griglia e per i finestrini anteriori, cerchi in alluminio 19” e pinze rosse per i freni Brembo. Per quanto riguarda gli interni, volante riscaldato in pelle, quadro strumenti LCD da 12”, con esclusiva schermata di benvenuto a tema Bullitt. Sedili in pelle Recaro e cuciture a contrasto. Grande elemento distintivo è il motore V8 5.0 litri, aggiornato ad hoc per la Ford Mustang Bullitt Limited Edition, con Open Air Induction System, collettore di aspirazione, corpi farfallati da 87 mm e calibrazione del modulo di controllo del powertrain che le danno ben 464 CV di potenza e 529 Nm di coppia. Cambio manuale a sei rapporti, con la nuova tecnologia rev-matching che utilizza il sistema di controllo elettronico del motore per sincronizzare l’acceleratore mentre il guidatore scala la marcia verso il basso.

nuova ford mustang

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Torna la Ford Mustang: il nuovo sogno americano sarà ancora più&nbsp...