Test Clio RS 200 EDC Monaco GP, un’auto da vero pilota. Foto

A differenziarla è lo stile elegante e l'RS Replay per mettersi alla prova come piloti

La Renault Clio RS Monaco GP non è altro che una variante estetica della RS già in listino. A differenziarla è lo stile elegante. Le tinte di carrozzeria disponibili sono Be Style Mirabeau (bicolore, carrozzeria Grigio Platino e tetto nero), di serie, e Be Style La Rascasse (bicolore, carrozzeria Bianco Ice Pearl e tetto nero), optional, i cui nomi sono stati presi dalle omonime curve del tracciato di Montecarlo. Le altre tinte, dedicate, sono: bianco Ice Pearl e grigio Platino.

La Clio RS Monaco GP è una serie numerata di 750 esemplari, 250 dei quali dedicati all’Italia. Specifici della Monaco GP sono anche i cerchi in lega da 17’’ Tibor o Radicale da 18’’, il tetto e lo spoiler neri, gli specchietti retrovisori esterni e i badge “Monaco GP” posizionati nella zona della protezione sottoscocca vicino alle ruote posteriori.

Confermato il 1.600 turbo quattro cilindri a iniezione diretta, abbinato al cambio a doppia frizione EDC a sei rapporti. Vera e propria chicca è l’RS Replay, un sistema che tiene sotto controllo ogni parametro della vettura mentre si guida, lo registra su una chiavetta USB e permette poi di studiarne i rilevamenti.

L’obiettivo che si può raggiungere è prendere come riferimento un “pilota” migliore, ma anche me stesso, cercando di “unire” in un unico giro la combinazione migliore di frenate, velocità di ingresso e di percorrenza, che di giro in giro potrebbero essere differenti. Tutti i dati registrati possono naturalmente essere condivisi sull’apposito sito RS Replay. 

In vendita dal 1° aprile, la RS Monaco GP costa 24.950 euro. Di serie sono previsti, tra gli altri: vetri laterali posteriori e lunotto scuri, sedili anteriori riscaldati, sistema multimediale R-Link con interfaccia touchscreen tipo tablet, cerchi in lega da 17”, battitacco numerato con logo RS, paddles dietro al volante e climatizzatore automatico. Compreso nel prezzo anche il “giochino” launch control, che sfrutta al massimo motore, cambio e controllo di trazione per ottenere partenze da fermo al 100% del potenziale della vettura.
 
(a cura di OmniAuto.it)
 

 

Fonte: Ufficio Stampa

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Test Clio RS 200 EDC Monaco GP, un’auto da vero pilota. Foto