Tesla sta progettando l’auto sommmergibile di James Bond

Elon Musk rivela che la Casa californiana intende realizzare la mitica Lotus Espirit subacquea

Elon Musk è uscito allo scoperto, dichiarando che Tesla sta lavorando allo sviluppo di un’auto sommergibile come quella di James Bond.

Il riferimento è alla mitica Lotus Esprit che appare in uno dei tanti film dell’agente segreto 007, ‘La Spia che mi amava’ del 1977. Un’auto sportiva, veloce e affidabile che all’occorrenza, premendo semplicemente un pulsante, si trasformava in un sottomarino capace di immergersi nelle acque più profonde. Un sogno per molti e per lo stesso Elon Musk, grande fan della saga di James Bond. Il CEO di Tesla si è lasciato andare durante l’ultima riunione degli azionisti della Casa californiana di auto elettriche, ammettendo che in cantiere c’è anche la mitica auto acquatica della celebre spia di sua Maestà.

“Sì, abbiamo un progetto per una macchina sommergibile come quella che si vede nel film di James Bond ‘La Spia che mi amava’ – ha dichiarato Elon Musk nel corso dell’ultimo summit degli azionisti di Tesla –  Quando l’ho vista per la prima volta nel film, da ragazzino in Sudafrica, pensai che fosse la cosa più bella del mondo. Mi sarebbe piaciuto poter salire su una macchina, premere un semplice bottone e poi immergermi come un sottomarino in acqua. Rimasi molto deluso quando realizzai che, purtroppo, una cosa del genere non era possibile nella realtà. Ciò che voglio fare adesso è provare a riuscirci con una Tesla. Credo che esista un mercato per un’auto del genere, anche se sarebbe piccolo, ma al tempo stesso entusiasta. Per noi si tratterebbe di una distrazione, ma è probabile che ne realizzeremo una come show car“.

La volontà di costruire l’auto subacquea di James Bond è molto concreta da parte del numero uno di Tesla. Si partirebbe da un esemplare dimostrativo per poi, chissà, magari estendere la produzione. L’esemplare capace di andare sott’acqua che ha fatto innamorare generazioni di spettatori davanti al grande schermo, deriva dalla Lotus Espirit, un coupé prodotto dal marchio britannico dal 1976 al 2004, in 24 diverse varianti e in solo 10675 esemplari. Nel film dell’agente 007, l’auto, grazie ad una sezione Q, si trasformava in un sottomarino con tanto di periscopio, missili, siluri e mine. Come ‘optional’, anche un dispositivo di lancio del cemento posizionato nella parte posteriore della vettura.

MOTORI Tesla sta progettando l’auto sommmergibile di James Bond