Tesla, pannelli solari come optional sulle auto

La nuova tecnologia potrebbe essere estesa sulle vetture di Elon Musk

Ad oggi non abbiamo mai visto delle auto elettriche utilizzare i pannelli solari come ulteriore mezzo per incrementare l’autonomia per ogni singola ricarica. I motivi di questa scelta mancata sono molti, basti pensare ai costi e alla difficoltà di sviluppare un sistema del genere.

Non possiamo affermare però di non aver mai visto in assoluto un esperimento di vettura a zero emissioni alimentata anche grazie all’aiuto dei pannelli solari, perché proprio l’anno scorso Toyota presentò la Prius, unica eccezione, vettura elettrica plug-in appunto dotata di pannelli solari sul tettuccio, sulla coda e sul cofano. Una novità assoluta, di cui noi abbiamo parlato e che abbiamo seguito con grande interesse. Equipaggiata con un sistema della potenza totale di 160 W, ma dal costo davvero fuori dalla portata di chiunque.

A quanto ammonta? A 149.000 euro, troppi è dire poco. Chiaramente una spesa troppo eccessiva, che non vale la pena di spendere, visto che comunque il guadagno in autonomia giornaliera è di soli 3 km. Senza dimenticare che la ricarica dei pannelli solari non è garantita ovunque nello stesso modo, infatti dipende dalla latitudine di utilizzo e pure dal posto in cui si parcheggia il mezzo.

In ogni caso, nonostante tutto, la tecnologia continua ad evolversi e quindi anche i pannelli solari iniziano ad essere sempre più sperimentati per l’alimentazione delle auto elettriche. Ad oggi sappiamo che ci sono delle startup che lavorano proprio a questi progetti, ad esempio Sono Motors e Lightyear stanno realizzando dei veicoli elettrici mossi proprio grazie all’energia solare. Elon Musk non si tira indietro ovviamente quando si parla di novità e progetti inediti, pensa a queste idee innovative già da anni, nel 2017 infatti aveva proposto di integrare delle celle solari sulla Model 3, ma gli ingegneri si erano rifiutati perché l’efficienza aggiunta non era per nulla soddisfacente.

Sono passati quasi tre anni e le cose pian piano cambiano, infatti quando il CEO di Tesla ha lanciato il Cybertruck alcuni mesi fa, ha dichiarato che i pannelli solari saranno un optional disponibile per il nuovo pick-up elettrico. Questi potrebbero garantire ben 24 km in più di autonomia ogni giorno. Per la prima volta in assoluto nella storia di Tesla viene usata questa nuova fonte di energia, non sappiamo poi quale riscontro effettivo avrà, visto che i costi potrebbero essere esorbitanti e per niente convenienti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Tesla, pannelli solari come optional sulle auto