Tecnologia 5G, Fca dimostra come le auto possono comunicare tra loro

Il Gruppo mostra i vantaggi della nuova tecnologia in termini di sicurezza e qualità della guida

Le auto saranno sempre più intelligenti e più sicure grazie alle tecnologia 5C: è quanto emerso in occasione della World Conference and Demonstration, promossa da 5G Automotive Association, associazione internazionale che raggruppa oltre 130 aziende dell’industria automobilistica e delle telecomunicazioni.

L’obiettivo dell’evento è quello di promuovere delle soluzioni di mobilità connessa grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie. Alla manifestazione ha partecipato anche il Gruppo Fca che ha colto l’occasione per presentare la nuova piattaforma Uconnect. Grazie ad essa, il gruppo automobilistico riesce a creare un’ecosistema globale che migliora l’esperienza di guida, tanto all’interno quando all’esterno del veicolo, utilizzando tutto il potenziale della tecnologia 5G.

La World Conference and Demonstration ha dimostrato come due vetture connesse attraverso il 5G, possano comunicare tra di loro e con il cloud, migliorando in maniera sensibile la sicurezza e la qualità della guida. Il Gruppo Fca ha presentato cinque nuovi sistemi in grado si sfruttare i vantaggi della tecnologia 5G che introdurrà una nuova generazione di comunicazioni ad alta velocità e a bassa latenza.

Forward Collision Warning, Urban Geo-referenced Alert, Stationary Vehicle Warning, Emergency Electronic Brake Light warning e See Through sono i nomi dei sistemi di interconnessione presentati da Fca nel corso dell’evento. Un passo in avanti commentato così da Gilberto Ceresa, Head of Global Connectivity Team and Cio Emea & Latam of Fiat Chrysler Automobiles: “Il sistema Uconnect utilizzerà la tecnologia 5G in molti più modi rispetto a quando mostrato – ha spiegato il dirigente – la tecnologia può contribuire a trasformare la mobilità del futuro, rivoluzionando il modo in cui sono percepite le automobile. Quando il 5G diverrà uno standard a livello globale – ha aggiunto – i costruttori e i consumatori potranno trarre il massimo dalle sua potenzialità”.

La manifestazione è stata l’occasione per mostrare anche delle dimostrazioni pratiche di come il 5G migliorerà la sicurezza alla guida. Una ha coinvolto le Maserati Levante e Quattroporte che hanno comunicato tra di loro in forma anonima, scambiandosi informazioni di base tramite un collegamento radio diretto. Il sistema Fcw rileva eventuali collisioni frontali, avvisando il guidatore mentre il sistema Ima fornisce assistenza in prossimità delle intersezioni, così da evitare collisioni laterali.

Vodafone, Fca, Vodafone Automotive, Marelli e Altran, inoltre, hanno presentato il sistema See Through, che utilizza la comunicazione C-v2v per scambiare video in tempo reale tra vetture e ampliare il campo del guidatore anche in situazioni di visibilità limitata. Con un’altra dimostrazione, Fca ha presentato  la tecnologia Cellular Vehicle-to-Everything (C-v2x): questa permette alle vetture di comunicare tra loro, con altri utenti della strada e con l’infrastruttura, anche in aree prive di copertura di reti mobili, grazie alla comunicazione C-v2c che consente lo scambio di informazioni sensibili.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Tecnologia 5G, Fca dimostra come le auto possono comunicare tra l...