Svelato il primo modello della nuova famiglia bZ di Toyota

Debutta in Europa il nuovo bZ4X, il primo modello della nuova famiglia Toyota beyond Zero di veicoli elettrici a batteria

Grande lancio per Toyota, che presenta sul mercato bZ4X, il nuovo veicolo a zero emissioni della famiglia beyond Zero, pronto al lancio in tutta Europa nel 2022. L’auto segna un ulteriore sviluppo delle tecnologie di lunga data dei veicoli elettrificati del brand, e offre anche importanti innovazioni nella sicurezza, nei sistemi di assistenza alla guida e nella connettività.

Toyota bZ4X, presentazione del nuovo SUV

Spazioso e confortevole, con un nuovo sistema di trazione integrale che garantisce maneggevolezza e prestazioni off-road di prima categoria, con motori elettrici separati per ogni asse. È il primo modello BEV ad essere sviluppato totalmente da Toyota e anche il primo ad utilizzare la nuova piattaforma dedicata ai veicoli elettrici dell’azienda. Basato sulla filosofia eTNGA (Toyota New Global Architecture), incorpora l’unità della batteria come parte integrante del telaio, sotto il pianale del veicolo. Questo aspetto regala tanti vantaggi, tra cui un baricentro basso, un’eccellente ripartizione dei pesi anteriore/posteriore e un’elevata rigidità del telaio, che contribuiscono positivamente alla sicurezza, alla guida e alla maneggevolezza.

Il nuovo SUV elettrico Toyota beyond Zero

Toyota presenta il SUV bZ4X, della nuova famiglia beyond Zero

Look e design

Il nuovo SUV è elegante e senza fronzoli. Presenta linee distintive inedite per il frontale hammerhead, caratteristici gruppi ottici sottili e un’enfasi sulle estremità anteriori che comunica la forte presenza su strada della vettura. La vista laterale è caratterizzata dalla bassa altezza complessiva della carrozzeria, i montanti anteriori sottili e una linea di cintura bassa che riflette il basso centro di gravità. Le cornici dei passaruota, le grandi ruote (fino a 20 pollici di diametro) e le vistose modanature esprimono il carattere di autentico SUV. Nella parte posteriore, il design enfatizza gli angoli, con un caratteristico gruppo ottico che corre per tutta la larghezza del veicolo.

Gli interni del nuovo SUV elettrico Toyota bZ4X

L’abitacolo è molto spazioso, luminoso e confortevole. Il cruscotto è sottile e basso, e aggiunge un senso di apertura e visibilità anteriore per il guidatore. Gli interni sono completamente incentrati sull’uomo, il display TFT a 7 pollici della strumentazione principale si trova direttamente nella linea degli occhi del guidatore, sopra la linea del volante. Lo spazio per le gambe è ai vertici della categoria per tutti gli occupanti. Il vano di carico ha una capacità fino a 452 litri con i sedili posteriori in posizione.

Gli interni del nuovo SUV Toyota bZ4X

Toyota bZ4X, l’abitacolo del nuovo SUV elettrico

Motore e prestazioni del modello Toyota beyond Zero

Il nuovo SUV bZ4X a trazione anteriore è alimentato da un prestazionale motore elettrico da 150 kW. Eroga una potenza eccezionale di 204 CV e 265 Nm di coppia, lo scatto da 0 a 100 km/h è garantito in 8,4 secondi; l’auto raggiunge la velocità massima di 160 km/h. Il modello a trazione integrale ha una potenza massima di 217,5 CV con 336 Nm di coppia, la stessa velocità massima, mentre l’accelerazione a 100 km/h è ridotta a 7,7 secondi.

La batteria ad alta densità ha una capacità di 71,4 kWh e consente un’autonomia a zero emissioni di circa 450 km (test WLTP). Il valore varia in base alla versione del modello ed è provvisorio, in attesa di omologazione ufficiale. La batteria può essere ricaricata rapidamente senza compromettere la sicurezza o la durata; una carica dell’80% può essere raggiunta in circa 30 minuti con un sistema di ricarica rapida da 150 kW (CCS2).

Toyota bZ4X, il sistema Steer-by-wire e le prestazioni ambientali

Il nuovo SUV bZ4X è la prima Toyota di produzione ad offrire un sistema Steer-by-Wire con One Motion Grip (equipaggiamento che sarà introdotto in Europa in un secondo momento). Eliminando il collegamento meccanico tra il volante e le ruote anteriori, questo sistema regola l’angolo dello pneumatico con precisione in base alle intenzioni del guidatore. Essendo più compatto, offre anche più spazio per le gambe, migliorando la libertà della posizione di guida e la facilità di entrata e uscita dalla vettura. Il volante tradizionale viene sostituito con il controllo One Motion Grip, rendendo le manovre più fluide e facili, senza la necessità di girare una mano dopo l’altra.

Senza connessione fisica nel sistema, le vibrazioni indesiderate degli pneumatici vengono eliminate, ma il guidatore riceve comunque un feedback prezioso. La sensazione di sterzata è migliorata grazie al controllo indipendente della coppia sterzante; la selezione di diverse modalità di guida può modificare le caratteristiche dello sterzo per adattarle alle condizioni di guida.

A proposito di impostazione green invece, non solo parliamo di prestazioni a emissioni zero del powertrain elettrico. Toyota (che sta provando la nuova tecnologia a idrogeno su Yaris GR) sta facendo ampio uso di materiali riciclati nella costruzione dell’auto e attuerà un programma di ricostruzione, riutilizzo e riciclo per la batteria, assicurando che il ciclo di vita dei suoi componenti e materiali sia massimizzato. L’autonomia di bZ4X può essere estesa grazie a un tetto a pannelli solari opzionale.

I sistemi di sicurezza e la connettività a bordo

La terza generazione di Toyota Safety Sense offre nuove e migliorate funzioni per aiutare a proteggersi da una gamma ancora più ampia di rischi di incidenti. Grazie alla telecamera frontale e al nuovo radar e ai radar laterali anteriori, il raggio di rilevamento è più ampio e la capacità di riconoscere pericoli e ostacoli è migliorata. Il Pre-Collision System è in grado di rilevare veicoli e motocicli in arrivo, l’Intersection Turn Assistance può identificare il traffico in avvicinamento su due corsie adiacenti anziché su una sola, l’Emergency Steering Assist fornisce un’ulteriore lieve frenata per aiutare a mantenere l’auto all’interno della sua corsia di marcia quando il guidatore sterza per evitare un ostacolo, il Front Cross Traffic Alert avverte di veicoli in avvicinamento e il nuovo Safe Exit Assist può aiutare ad evitare una collisione tra una portiera aperta o gli occupanti che scendono dalla macchina con veicoli o ciclisti che si avvicinano dal retro.

E per la massima praticità, il nuovissimo Advanced Park, che sfrutta le quattro telecamere del Panoramic View Monitor e i 12 sensori di parcheggio, può persino completare da remoto manovre di parcheggio senza che il guidatore sia al volante del bZ4X.

Il SUV usa la piattaforma multimediale più recente e più potente di Toyota con touch screen intuitivo da 12″, che dà accesso alla navigazione di tipo cloud con pianificazione del viaggio che beneficia di informazioni aggiornate sul traffico e sui parcheggi. Fornisce inoltre funzionalità specifiche per veicoli elettrici come autonomia di guida, supporto alla guida e dettagli sulle postazioni di ricarica. Il guidatore può interagire con il veicolo attraverso la vista, il tatto e la voce.

Nei prossimi mesi avremo tutte le informazioni complete sulla nuova generazione di veicoli elettrici Toyota beyond Zero.

Il nuovo SUV elettrico Toyota beyond Zero

Toyota beyond Zero, la nuova gamma: svelato il primo SUV

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Svelato il primo modello della nuova famiglia bZ di Toyota